Verso Santiago, da Silleda a Santiago de Compostela

Le nostre biciclette e il pullmino a Santiago

Quindicesima e ultima tappa da Silleda a Santiago de Compostela per un totale di 40 km. Si sono attraversati gli ultimi verdi rilievi della Galizia, attraversando piccoli paesi in continua successione Bandeira, Pineiro, Ponte Ulla,  Susanna, Lestedo poi i sobborghi della città  dell’Apostolo. Un’entrata tranquilla e bella, diversa da quella che conoscevo del Cammino Francese. La strada negli ultimi chilometri si impenna in una faticosa ascesa che permette di entrare nel centro storico. Al cartello stradale di Santiago de Compostela ci siamo fermati e  molto commossi ci siamo abbracciati Barbara ,io , Aldo, Denis.  Dopo quindici giorni di solitudine, l’entrata nella grande praza do Obradoiro su cui domina l’imponente cattedrale ci ha storditi con il vociare dei tanti pellegrini e turisti. Abbiamo festeggiato, commossi, quasi in lacrime perché l’emozione di aver percorso il più lungo dei Cammini per Santiago è  stata fortissima.La meta che sembrava irraggiungibile è  diventata finalmente realtà.  Chiudo qui questa cronaca di questa esperienza unica ed irripetibile. A mente un po’  più  fredda mi riservo  domani un commento sul nostro Camino de la Plata. Adesso alle 6 di lunedì mattina corro a recuperare la Compostela che ieri per motivi organizzativi non ci e’ stata consegnata. Buen Camino

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *