Verghereto ottiene i ristori Covid garzie alle piste da sci

Anche se non risultano novità per il previsto nuovo bando di gestione del Rifugio Biancaneve e per i lavori di sistemazione e collaudo degli impianti di risalita al Monte Fumaiolo, il Comune di Verghereto è stato comunque riconosciuto dalla Regione come “comprensorio sciistico”. E quindi tutta una serie di attività economiche operanti sul territorio comunale potranno beneficiare dei contributi previsti dalla legge “Sostegni” a favore delle attività economiche dei comuni così classificati che siano state colpite da cali di fatturato connessi con l’emergenza coronavirus. Il bando è stato pubblicato ed è gestito a cura dell’Unioncamere Emilia-Romagna, l’organismo regionale della Camere di Commercio. Le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 8 marzo. Possono richiedere il contributo le attività che sulla base dei Codici Ateco risultano esercitare attività ricettive (comprese attività di affittacamere, agriturismo e campeggio), servizi di prenotazione viaggi, guide ed accompagnatori, commercio al dettaglio, farmacie, commercio ambulante, attività di ristorazione anche ambulante, bar, noleggio attrezzature sportive, discoteche e sale da ballo, saloni di barbiere e parrucchiere, servizi di trattamenti estetici, gestione di impianti sportivi, attività di trasporto passeggeri, ed altre attività ancora.

Le imprese richiedenti dovranno aver subito un calo di fatturato superiore al 30% nel periodo dall’1 novembre 2020 al 30 aprile 2021 rispetto al fatturato registrato dall’1 novembre 2018 al 30 aprile 2019 (ultima stagione sciistica pre-Covid, per la quale comunque gli impianti nel comune di Verghereto erano già fermi in attesa di revisione). Oppure si dovrà trattare di imprese che si sono registrate presso la Camera di Commercio e si sono attivate dopo l’1 novembre 2018 ed entro il 23 marzo 2021. Il contributo minimo forfettario previsto è di 3.000 euro e non è cumulabile con le agevolazioni previste da un secondo bando (linea di finanziamento B) previsto dalla giunta regionale a favore di imprese dell’intero territorio regionale. Le domande di contributo dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica dal rappresentante legale dell’impresa, attraverso la piattaforma Restart con identità digitale Spid. Il bando con tutte le informazioni utili per l’invio delle domande è disponibile sul sito: www.ucer.camcom.it. Per informazioni, contattare l’indirizzo ristori@rer.camcom.it indicando comme oggetto “Bando contributi comprensori sciistici”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui