Vela, MiniTransat, se un delfino ti tampona in oceano… VIDEO

Vela, MiniTransat, se un delfino ti tampona in oceano... VIDEO
A volte succedono anche imprevisti come un delfino che ti tampona la poppa…

LAS PALMAS. Lo scontro col delfino. La barra del timone tenuta con l’elastico dopo la rottura del pilota automatico. I problemi con le informazioni meteo o con l’acqua all’interno della barca. Una nassa che si impiglia sotto lo scafo.

Quando si naviga sulle lunghe rotte si deve tener conto anche del fuso orario…

Questo e altro nei video registrati da Luca Rosetti per il Corriere Romagna durante la MiniTransat, la regata in solitario su Mini (barche lunghe appena 6,50 metri).

Quando si naviga sulle lunghe rotte si deve tener conto anche del fuso orario…

Questo e altro nei video registrati da Luca Rosetti per il Corriere Romagna durante la MiniTransat, la regata in solitario su Mini (barche lunghe appena 6,50 metri).

Dopo la rottura del pilota automatico si naviga di bolina grazie a un elastico

Il velista 24enne, istruttore del Club Nautico Rimini, nei prossimi giorni lavorerà alla barca (Arkè 342 Maccaferri) per sistemare il pilota automatico e per laminare la crepa creata nella poppa dopo lo scontro col delfino.

Alba in oceano e il racconto di una nassa finita sotto la chiglia

Rosetti è arrivato 19esimo nella categoria proto al termine della prima tappa La Rochelle-Gran Canaria. Sabato 2 novembre è prevista la partenza per la seconda e ultima tappa da Las Palmas alla Martinica.

Alba in oceano e il racconto di una nassa finita sotto la chiglia

Rosetti è arrivato 19esimo nella categoria proto al termine della prima tappa La Rochelle-Gran Canaria. Sabato 2 novembre è prevista la partenza per la seconda e ultima tappa da Las Palmas alla Martinica.

Luca Rosette asciuga la barca in un momento di calma

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *