L'arrivo di Bestaven

LES SABLES-D’OLONNE. Vendée Globe all’ultimo respiro. La regata del giro del mondo in solitario, senza scalo e senza assistenza, ier sera (alle 20.35) ha registrato l’arrivo del francese Charlie Dalin (Apivia) che dopo 80 giorni, 6 ore 15 minuti e 47 secondi ha fatto ritorno a Les Sables-d’Olonne, sulla costa francese. C’era molta attesa per l’arrivo degli altri velisti, in particolare modo per Boris Herrmann (Seaexplorer). Lo skipper tedesco infatti poteva sperare ancora nel successo perché al largo del capo di Buona Speranza ha dovuto cambiare rotta per dirigersi verso un velista naufrago (Kevin Escoffier su Prb) ricevendo dalla giuria circa sei ore di compenso. Ma, poco dopo le 19 di oggi, a 90 miglia dall’arrivo, Herrmann si è addormentato e si è scontrato con un peschereccio. Nello scontro il velista ha riferito danni al foil di dritta e ad altre parti della barca. Non ha subito ferite ma ha dovuto procedere a velocità ridotta verso l’arrivo. Più fortunato il finale di regata di Yannick Bestaven (su Maître CoQ IV), anch’egli andato in soccorso di Escoffier, con un compenso di 10 ore e 15 minuti da recuperare.Il francese è arrivato alle 3.19 e perciò la vittoria è andata a lui con un tempo totale di 80 giorni 3 ore 44 minuti e 46 secondi.

Nel corso della giornata è atteso all’arrivo anche il fiorentino Giancarlo Pedote, che naviga in settima posizione. Solo tre italiani nella storia sono finora riusciti a portare a termine l’impresa: il cervese Simone Bianchetti, il romano-riminese Pasquale De Gregorio e l’italo-francese Alessandro Di Benedetto che con l’11° posto ha ottenuto finora il miglior piazzamento tricolore. Da domani nel tratto di oceano in prossimità dell’arrivo sono previste condizoni proibitive con vento fino a 70 nodi e onde anche da 12 metri. Ed è atteso all’arrivo anche Jean Le Cam, uno dei tre andato in soccorso di Escoffier, quello che lo ha trovato e salvato. Ma il suo tempo seppur compensato non lo porterà alla vittoria ma a un ottimo piazzzamento considerando che la sua barca non ha i foil.

Argomenti:

Bestaven

Pedote

Vendée Globe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *