RIMINI. «È vero». Poi un “evvivaaaaa” scritto dentro a un cuore disegnato sul cielo di Rimini in una foto che lo ritrae in spiaggia. Basta questo, tre parole in tutto lasciate ieri da Vasco Rossi sul suo profilo Instagram, per scatenare l’entusiasmo dei fan: «A maggio tutti in Riviera», hanno subito annunciato in tanti. «Invadiamo Rimini». La notizia ormai era nota a tutti, anticipata una settimana fa dal Corriere Romagna e ripresa da tutti fan club del rocker di Zocca: il Blasco preparerà il nuovo tour (#vascononstopfestival2020) per due settimane in maggio al teatro Novelli di Rimini. Ieri è arrivata la conferma ufficiale del cantautore con quel «è vero» . Dopo la data di apertura del 10 giugno a Firenze, sarà a Milano il 15 giugno, a Roma il 19 e poi tornerà in Romagna, all’autodromo di Imola il 26. Non è ancora stata resa nota la data ufficiale di inizio delle prove a Rimini ma è presumibile che verrà fissata attorno alla metà del mese di maggio, in tempo utile per preparare al meglio le quattro tappe live con tutta la band.

Entusiasta il sindaco di Rimini Andrea Gnassi che due anni fa, quando Vasco aveva preparato il tour al Rockisland lo aveva incontrato di persona, confidandogli che gli sarebbe piaciuto invecchiare proprio nella città di Fellini. «Tra Vasco e Rimini – ha detto ieri il primo cittadino riminese – c’è una storia d’amore prima che un rapporto professionale. E un cuore è la firma di questa “nostra relazione” che non finisce e fiorisce quest’anno a maggio. Benvenuto Vasco. Rimini ti aspetta».
L’assedio dei fan va dato per scontato. Due anni fa, ogni giorno, sulla palata del porto c’erano centinaia di persone ad attendere l’arrivo o l’uscita di Rossi dal Rockisland. Del resto Vasco non si è mai negato, concedendosi continuamente ad autografi e selfie prima di ritirarsi nella tranquillità del Grand Hotel, dove alloggia ogni volta che capita da queste parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *