Variante Santa Giustina: un passo in avanti

Al Comune di Rimini parere favorevole, questa mattina, da parte della III Commissione Consiliare sul punto all’ordine del giorno riguardante l’approvazione del parere, da inviare obbligatoriamente alla Regione Emilia Romagna, per la variante della Statale 9, cosiddetta ‘Santa Giustina’.  

“Si tratta di un’opera strategica – riporta il Comune di Rimini in una nota – per la viabilità della frazione lungo la via Emilia, pensata per decongestionare l’abitato Santa Giustina dal traffico veicolare. Il progetto prevede la realizzazione di una nuova bretella viaria, lunga 1,2 chilometri, che si snoderà sul versante ovest (a monte) dell’attuale tracciato della via Emilia. La nuova circonvallazione permetterà un decisivo miglioramento a livello di snellimento del traffico e della qualità ambientale e dell’aria. Nel progetto, che coinvolge anche il Comune di Santarcangelo, è prevista la realizzazione di una nuova pista ciclabile che permetterà di collegare le due città e le zone industriali e logistiche”.  

“Dopo il passaggio in Consiglio, previsto nella seduta di martedì 1° marzo- dichiara l’assessore ai lavori Pubblici, Mattia Morolli- e il seguente invio del parere alla Regione, si avvicina il completamento del complesso iter procedurale, in cui sono coinvolti anche gli uffici ministeriali, di un’opera tanto attesa e discussa negli ultimi decenni. L’avvio dei lavori è previsto al termine della conclusione dei lavori per le nuove rotatorie sulla Statale 16”.  

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui