Telecamere per proteggere le auto dai vandali. Le annuncia Ausl Romagna attraverso una nota dopo che nella notte tra sabato e domenica una decina di auto è finita nel mirino dei vandali. A farne le spese medici e infermieri. Nel frattempo numerosi carrozzieri si sono offerti di riparare gratuitamente le auto. Ecco la nota dell’Ausl.

“In merito alle notizie relative ai danneggiamenti delle auto di operatori dell’Ospedale Infermi di Rimini la Direzione Aziendale si è messa a disposizione degli organi inquirenti, che stanno effettuando le relative indagini, per fornire ogni elemento possa essere utile a tal fine, e attende con fiducia i relativi esiti. La Direzione esprime la propria vicinanza e solidarietà ai dipendenti, una decina a quanto risulta, che hanno subito i danneggiamenti e rimarca il proprio continuo impegno in favore della loro sicurezza, intesa a tutto tondo, comprese le possibili misure sui parcheggi. E’ intendimento della Direzione ampliare tale impegno anche attraverso una progettazione su modalità di videocontrollo, che dovrà ovviamente tener conto dei vincoli normativi, in particolare sulla privacy, e che sarà oggetto di confronto con le organizzazioni sindacali. La Direzione, infine, esprime il proprio autentico ringraziamento nei confronti dei carrozzieri che si sono offerti di riparare gratuitamente le auto dei dipendenti coinvolti”.

Argomenti:

ausl

ospedale

rimini

telecamere

vandali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *