Vandali fanno chiudere lo skate park di Cesenatico

Gli atti vandalici fanno chiudere temporaneamente lo Skate park nel parco di Levante. Imbrattato l’impianto, ma anche reso pericoloso per gli skaters per le sostanze che ci sono finite dentro. C’è l’invito – appello del sindaco ai maldestri autori, che sono stati riconosciuti, a farsi avanti per riparare ai danni, altrimenti scatterà la denuncia. Lunedì è previsto un incontro con la ditta specializzata di Fano che ha realizzato lo skate park, per capire quale è l’entità dei danni e per valutare quali siano i materiali più adatti e appropriati per ripulire e mettere in sicurezza l’impianto sportivo sempre particolarmente frequentato dai giovani. Senza che questi utilizzatori possano correre rischi di cadere e farsi male sulle rampe, rese oleose ed estremamente scivolose.

Venerdì sera alcuni ragazzi si sono resi protagonisti dell’incursione, sulle prime utilizzando un estintore e svuotandolo di tutto il suo contenuto fatto di sostanze per lo spegnimento del fuoco. Continuando in quel loro gesto da irresponsabili, e ancor più stupidamente documentandolo attraverso i canali social, facendo in modo di essere facilmente individuabili. Segnalati subito i rischi e la pericolosità dai giovani che praticano lo skate e per evitare che qualcuno si potesse fare male la polizia locale è intervenuta chiudendo temporaneamente l’impianto in viale dei Mille.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui