CESENA. Anche la “casetta dei libri” ai giardini Serravalle non è sfuggita all’incivile e stupida furia dei vandali. Qualcuno ha spaccato la vetrata che protegge i libri che entrano ed escono da quel colorato contenitore. Un attacco insensato a un encomiabile esempio di circolazione della cultura che parte dal basso, in una forma popolare e libera, che permette a chiunque di lasciare libri o di prelevarne.
Ora la parte inferiore dello sportello della casetta non c’è più, resta solo qualche spuntone del pezzo di vetro che si è salvato, quello della mensola sopra.
Purtroppo non è la prima volta che qualche testa vuota di accanisce contro le “casette dei libri”. È accaduto più di una volta a Borello, dove Renzo Zignani ha fatto prima da apripista e poi da “mentore” per la successiva installazione ai giardini Serravalle. Anzi, quella collocata nell’area verde alle porte del centro storico di Cesena è frutto proprio della sistemazione di una casetta che era stata presa di mira nella frazione collinare, dove c’è stato addirittura chi è arrivato ad appiccare il fuoco.

Argomenti:

Casetta dei libri

Giardini di Serravalle

vandali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *