Valore tricolore a Ravenna, ecco tutti i mezzi che saranno protagonisti

RAVENNA. Sono stati divulgati i dettagli dei mezzi terrestri, navali e aerei che domani e domenica 23 giugno saranno di scena a Punta Marina, nell’ambito della quarta edizione di “Valore Tricolore”; la manifestazione dedicata alle Forze Armate e di Polizia. Il programma della manifestazione è ricchissimo e di grande interesse anche per i meno esperti.

Questi i velivoli impegnati nella fase dinamica della manifestazione:

– riproduzioni di velivoli storici

– velivoli storici

– elicotteri AW 139

– elicottero NEXUS

– elicotteri HH 101

– elicottero NH 90,

– elicottero A 129 (Mangusta)

– elicottero CH 47

– team Brigata S. Marco

– paracadutisti Brigata Folgore

– aereo C130J  

– aereo KC-767

– aerei F 2000 Typhoon

– aerei F-35

– aerei AMX

– aereo T-346

– aereo C-27J

– PAN Pattuglia Acrobatica Nazionale (Frecce Tricolori).

L’evento, organizzato dall’ Aero Club “Francesco Baracca” di Lugo in collaborazione con il Comune di Ravenna, avrà inizio alle 15.30 di sabato, giornata dedicata alle prove, e alla stessa ora la domenica, giornata di manifestazione.

“E’ con orgoglio – ha affermato il vicesindaco Eugenio Fusignani – che ospitiamo la 4^ edizione di Valore Tricolore, uno degli eventi più attesi dalla nostra comunità non solo come momento di festa e spettacolo ma soprattutto come tributo ai valori della Repubblica e di ringraziamento alle Forze armate e dell’ordine che contribuiscono a garantire le nostre Istituzioni”.

“Valore tricolore – spiegano gli organizzatori dell’Aero Club – presenta difficoltà organizzative di assoluto rilievo. Basti pensare che al di là delle impegnative manovre in volo a cui sarà possibile assistere nel corso delle due giornate, l’evento offre la possibilità di un contatto diretto con tutte le Forze Armate e le Forze di Polizia; queste allestiranno lungo viale dei Navigatori i loro stand espositivi, pronte a fornire tutte le informazioni inerenti le attività svolte, gli equipaggiamenti e tutto ciò che si ritiene utile al fine di una loro maggiore conoscenza”.

Impegni organizzativi ai quali concorrono numerosi enti, quali la Prefettura e la Questura, il Comune, la Capitaneria di Porto, la Polizia Locale e i Vigili del Fuoco, le associazioni di volontariato, il 118, la Croce Rossa, le associazioni d’Arma (Marinai d’Italia e Arma Aeronautica in particolare) e, non ultimo, la Pro Loco di Punta Marina che, tra l’altro, in collaborazione con l’Aero Club di Lugo, assicurerà i pasti a tutto il personale impegnato in manifestazione.

La manifestazione, come da tradizione, sarà conclusa dalla tanto attesa esibizione delle Frecce Tricolori che si ripresentano a Punta Marina con un nuovo comandante: il Maggiore Gaetano Farina, fino allo scorso anno capo Formazione. Per consentire i migliori svolgimento e fruizione dell’evento, considerata la previsione di una notevole affluenza di pubblico, la Polizia Locale e tutti gli uffici comunali competenti hanno predisposto specifiche attività, tra le quali un apposito piano della viabilità.

Punta Marina, anche dopo il termine della manifestazione, continuerà a offrire l’opportunità di permanere per visitare le aree espositive e consumare la cena nei ristoranti della località e presso lo street food organizzato su viale Cristoforo Colombo.

Il consiglio è quindi quello di non lasciare la località appena terminata la manifestazione, con la possibile conseguenza di trovare le strade molto trafficate, ma di fruire delle opportunità segnalate e di rientrare in città una volta che la viabilità sarà più scorrevole.

Sul sito www.comune.ra.it tutte le informazioni sulle modifiche alla viabilità, su dove parcheggiare gratuitamente e altre notizie utili.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui