Valle Savio, risorse indriche: ok di Atersir ai progetti di tutela

Si passa alla fase esecutiva degli interventi per il 2022 finanziati da Atersir a tutela della risorsa idrica in ambito montano.

Nella tariffa del servizio idrico è infatti prevista una quota da destinarsi ad attività di tutela delle aree montane che alimentano la disponibilità di acque superficiali e sotterranee. Tra gli interventi ammissibili la manutenzione di formazioni forestali e di boschi adiacenti il reticolo idraulico, e la manutenzione delle opere di sistemazione idraulico-forestale e di ingegneria naturalistica da realizzarsi in tutte le aree forestali. Gli interventi proposti dall’Unione dei Comuni Valle Savio ed il relativo progetto esecutivo sono stati approvati da Atersir. A questo punto, approvato il progetto definitivo-esecutivo, si passa alla gara d’appalto.

La sorgente della Mula

Tra i progetti approvati in particolare si prevede, per il Comune di Verghereto, un intervento di manutenzione e ripristino del muro a secco a tutela della Sorgente della Mula per una spesa complessiva di 22.293,36 euro. Il muro a secco, posto a difesa delle opere di convogliamento delle acque e che contornava una buona parte di territorio (circa 2 ettari), verrà recuperato solo in parte. Oltre che un sistema di difesa del territorio esso rappresenta un elemento storico testimoniale importante, poiché la sorgente della Mula e il suo muro a secco sono parte di un sistema di sette sorgenti presenti attornio al Monte Fumaiolo.

Il fosso della Cappella

In Comune di Bagno di Romagna si procederà alla manutenzione straordinaria di un tratto urbano del Fosso della Cappella, che attraversa l’abitato, con taglio della vegetazione infestante e rimozione dei materiali di ingombro nelle sponde, per una spesa di 44.203,34 euro.

Il fosso di Monte Sasso

Per Mercato Saraceno si provvederà alla manutenzione straordinaria della vegetazione sul Fosso di Monte Sasso tra quota 360 metri e quota 150, escludendo il salto di roccia. È previsto il recupero della risorsa idrica dalla captazione col corretto convogliamento delle acque, anche nella caditoia esistente a Montecastello al lavatoio (spesa prevista di 19.119,70 euro).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui