Valle Savio, fattoria in tv per il quiz e poi coi Sikh per la pace

Torna domenica “Il Ponte della Pace”, iniziativa promossa dalla fattoria “Il Pagliaio”, nel ricordo dei circa 200 indiani Sikh morti durante l’ultimo conflitto sul crinale tra Sarsina e Mercato Saraceno, in gran parte presi d’infilata da una mitragliatrice tedesca. Nelle immediate vicinanze dell’attività una targa collocata alcuni anni fa ricorda il luogo ed il sacrificio di questi giovani venuti a combattere per la libertà degli italiani. L’iniziativa vuole promuovere l’incontro e il dialogo tra le persone, i popoli e le religioni. Il tutto nel clima di pace e tranquillità dell’ambiente collinare ed in compagnia dei miti asinelli della “Scuola degli asini”.

La fattoria, tra l’altro, con Gianmaria Alessandrini ed il padre Giovanni, è salita mercoledì sera agli onori televisivi alla trasmissione de “I soliti ignoti”. Gianmaria era da individuare come quello che «ha una fattoria didattica» e il padre Giovanni era «il parente misterioso», ma nessuno dei due è stato individuato correttamente.

Domenica, a “Il Pagliaio”, Gianmaria, con Giovanni e con la madre Eleonora, sarà pronto ad accogliere i partecipanti e la comitiva di indiani Sikh della associazione “In memoria dei caduti Sikh nel mondo”, come al solito provenienti da tutta la regione. Il loro rappresentante Satnam Singh guiderà la preghiera, con la partecipazione anche di rappresentanti della religione cattolica e buddista. Negli anni passati partecipava anche il Lama Alak Tulku Rinpoche, che si concedeva anche qualche gioiosa galoppata in groppa ad un asinello. L’appuntamento è per le 10.30 alla fattoria, al Monte Finocchio, lungo la Strada provinciale che collega Sarsina a Ranchio, col saluto delle autorità civili e religiose, seguito alle 11.15 dalla preghiera di Satnam Singh in memoria degli indiani Sikh caduti su queste colline. Alle 12.30, degustazione di prodotti della cucina Sikh e romagnola se poi, dalle 14.30, “Passeggiata della Pace” con gli asinelli de “Il Pagliaio”. I partecipanti raggiungeranno il monte di San Vicinio. È obbligatoria la prenotazione al numero 335-5315580 o alla mail info@ilpagliaio.it.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui