Vaccino, lunedì al via la prenotazione per gli ultra 80enni

In Emilia-Romagna, da Piacenza a Rimini, sono quasi 84mila gli anziani già vaccinati contro il Covid-19, tra degenti delle Rsa, assistiti a domicilio e over 85enni. Un numero che colloca la regione in testa a livello nazionale, con il 25% di coperture già effettuate.

E adesso è la volta degli ottantenni e oltre, quindi i nati tra il 1937 e il 1941, che da lunedì 1° marzo potranno iniziare a prenotarsi, con le prime vaccinazioni che partiranno già il giorno successivo, martedì 2.

Molte le modalità disponibili: recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb (www.cupweb.it); oppure telefonando ai numeri previsti nella Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica. Non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici – nome, cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale. All’atto della prenotazione, al cittadino saranno comunicati la data, il luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie.

Per prenotare: Ausl Romagna 800 002 255, da lunedì a venerdì, dalle 7.30 alle 19; sabato dalle 7.30 alle 13.30

Per sensibilizzare in generale la popolazione sull’importanza della vaccinazione, la Regione ha messo in campo una campagna di comunicazione dedicata, con tutte le informazioni necessarie per le prenotazioni. Con il messaggio “Il vaccino ci avvicina-Usciamo insieme dalla pandemia con il vaccino anti-covid 19. Tutti, uno dopo l’altro”, la campagna viene diffusa progressivamente su quotidiani regionali, locandine e pensiline bus e fermate, arredo urbano, oltre a “viaggiare” anche sui social e avere un sito dedicato, https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui