Vaccini: Open day, caos a Bologna, nel weekend tocca alla Romagna

A Bologna è successo di tutto nel primo giorno di Open day per i vaccini dell’Emilia Romagna. Migliaia di ragazzi in fila dalla notte precedente, caos, spintoni e carabinieri che sono dovuti intervenire. Un chilometro e mezzo di coda per 2.400 dosi di Johnson & Johnson (era prevista la metà) disponibili anche per gli over 18: i primi in attesa dieci ore prima dell’apertura. Un caos, insomma. Tanto che il sindaco di Bologna Merola si è dovuto scusare pubblicamente: “L’Ausl ha sottovalutato – ha puntato il dito -, chiedo scusa per i disagi”.

Sabato e domenica toccherà alla Romagna. Sono previste due sedute serali straordinarie con il vaccino Janssen (Jhonson&Jhonson ) nei 4 centri vaccinali provinciali di Ausl Romagna. “Così come comunicato dalla Regione e, in attesa di procedere, secondo il piano ad una rapida apertura di tutte le fasce d’età alla somministrazione vaccinale, Ausl Romagna ha deciso di utilizzare da subito, attraverso aperture straordinarie serali, il vaccino a disposizione, non ancora utilizzato per la campagna vaccinale. Per questo sabato 5 e domenica 6 giugno, sono state organizzate 2 serate vaccinali straordinarie con il vaccino Janssen (Johnson & Johnson) nei 4 punti vaccinali provinciali (Rimini- Fiera; Forli-Fiera; Ravenna-Pala De Andrè e Cesena-Fiera) a partire dalle 19,30”, si legge in una nota di Ausl Romagna.

Il vaccino, in unica dose e somministrabile alle persone di età non inferiore ai 18 anni, per le due serate programmate è a disposizione con un numero contingentato di dosi. Complessivamente 1800 dosi per le due serate (250 per serata a Rimini e Ravenna; 200 per serata a Cesena e Forlì). I cittadini interessati potranno prenotarsi da giovedì 3 giugno fino ad esaurimento dei posti attraverso i consueti canali Cup-Farmacup e Cuptel.

“In questi giorni gli oltre 50.000 cittadini over 40 (le classi dal 1972 al 1981) che si erano candidati sul portale regionale , hanno avuto la possibilità di prenotarsi ricevendo un sms personale prima del 4 giugno, data in cui gli over 40, come da indicazioni regionali, potranno liberamente prenotarsi attraverso i consueti canali Cup, Farmacup, Cuptel e Cupweb”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui