Vaccini, via agli over 60 in Emilia-Romagna

Se dosi confermate, in Emilia-Romagna via al vaccino agli over60: lunedì 26 aprile si parte con le prenotazioni per la fascia 65-69 anni, due settimane dopo con quella 60-64. Donini: “Le nostre priorità basate su fasce d’età e patologie critiche, in linea con le direttive del Governo. Pronti a raddoppiare le vaccinazioni giornaliere, ma il vero problema restano le quantità disponibili”. Le forniture previste nel Piano nazionale del generale Figliuolo, da fine mese permetterebbero di passare a 40mila somministrazioni al giorno. Subito data, luogo e orario per la vaccinazione degli over 60. Anziani, persone fragili e sanitari: campagna vaccinale dell’Emilia-Romagna già allineata con le indicazioni del Commissario nazionale. Verso il completamento degli over80: prima dose somministrata all’85% di loro.

A breve verranno definite le modalità precise, ma i canali saranno comunque gli stessi adottati finora (farmacie, Cup, Fse, web, numeri di telefono predisposti dalle Aziende sanitarie): un sistema che anche lunedì scorso, giorno di apertura delle agende per i 70-74enni, ha permesso a oltre 100mila emiliano-romagnoli di fissare data, luogo e ora dell’appuntamento. Il procedimento regionale, infatti, permette da subito di fissare la data della somministrazione, e non la sola possibilità di dare la propria disponibilità, a cui deve seguire poi una successiva comunicazione con l’effettivo appuntamento.

L’Emilia-Romagna, dunque, è già allineata alle indicazioni della struttura commissariale anche sulle categorie da vaccinare, perché più a rischio, e ha recepito la circolaredel ministero della Salute sul vaccino Vaxzevira, noto come Astrazeneca: non sarà più somministrato a chi ha meno di 60 anni, ad esclusione di chi deve completare l’immunizzazione dopo aver già ricevuto la prima dose con quel vaccino.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui