Vacanze in campeggio a Cesenatico: buone prospettive

Vacanza en plein air, Cesenatico con 4 campeggi riserva sempre buoni numeri in termini di presenze e arrivi. Al “Camping village” e al “Pineta Mare” si fanno previsioni di una crescita di presenze nel 2022 e presenta fin d’ora incentivi, tra cui il rimborso della metà della spesa di carburante per auto, camper e caravan.

Il Camping Village è in funzione dal 1° marzo al 31 dicembre e il Pineta Mare aperto da maggio a settembre, mediamente contano 750mila presenze annue sui 3 milioni circa registrati ogni anno a Cesenatico. «L’attività dei campeggi e villaggi turistici per la stagione turistica 2022 si preannuncia in modo positivo – analizza Terzo Martinetti, vice presidente regionale Faita, l’associazione che raggruppa la maggior parte di campeggi e villaggi turistici italiani – La vacanza open air che era tipica dei turisti del Nord Europa, si sta man mano facendo apprezzare anche dagli italiani, che gradiscono sempre di più una vacanza immersa nel verde ed a contatto con la spiaggia».

Per il Camping Village e il Pineta Mare, dotati di 1400 piazzole con 400 case mobili disposti su una superficie di 19 ettari l’uno e 5 l’altro, il direttore Martinetti illustra le prospettive: «Le prenotazioni stanno avendo un andamento discreto, con +18% rispetto al 2021, che risentivano di più della pandemia. Le nostre strutture vendono durante l’anno 6.000 settimane di vacanza in case mobili e bungalow, di cui 4.800 nei tre mesi estivi. Ad oggi sono già state prenotate 1.600 settimane, con un dato discreto rispetto all’andamento solito. La presenza degli stagionali che fanno lunghe vacanze è stabile. Sono riprese, anzi non si sono mai interrotte, le collaborazioni con tour operator e agenzie viaggi per i pacchetti turistici con francesi, tedeschi, cechi, polacchi che costituiscono il 15% delle presenze. Confidiamo in una ripresa per quanto riguarda i mercati esteri».

Lara Zani, responsabile commerciale del Camping Village, aggiunge: «La nostra attività è sicuramente favorita dall’essere collocata a Cesenatico, che è sempre più apprezzata dai turisti, in ragione soprattutto delle sue eccellenze, quali il porto canale, il Museo della marineria e la ristorazione di qualità. Per incentivare il turismo, noi presentiamo un’offerta che prevede un rimborso della metà del prezzo del carburante, per il percorso da casa del turista al Camping Village, calcolando un consumo medio di 1 litro per 10 km e un rimborso di 1 euro al litro».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui