Vacanze a misura di famiglia: alla scoperta di una tendenza fondamentale per il turismo

Il settore del turismo è stato, com ben si sa, fortemente colpito dall’emergenza sanitaria. Dati alla mano, ha perso il quadruplo rispetto alle altre filiere. La ripresa degli ultimi mesi, seppur timida, è una realtà di fatto. A trainarla ci pensa il focus su alcune nicchie. Iper specializzarsi era già importantissimo: oggi lo è ancora di più.

Chiarito questo aspetto, non si può non rammentare che, nell’ambito delle nicchie più importanti, rientra senza dubbio quella delle vacanze a misura di famiglia. Se vuoi sapere qualcosa di più in merito a questo trend, non devi fare altro che proseguire nella lettura di questo articolo.

Vacanze per famiglie con bambini: la richiesta continua a crescere

Nell’ottica della personalizzazione delle esperienze turistiche, esigenza molto più sentita rispetto al periodo pre Covid, è possibile inquadrare la crescita continua di pacchetti vacanze per famiglie. Si tratta di una tendenza che riguarda numerose situazioni, dai family hotel nei paesi di montagna fino a strutture che, come il villaggio Pappasole a Piombino, si trovano a poca distanza dal mare. Cosa cercano di preciso gli ospiti? Vediamolo assieme!

Soggiorni a misura di famiglia: cosa cerca chi li sceglie?

Sono diverse le esigenze che mettono in primo piano gli utenti che scelgono vacanze a misura di famiglia. Tra le principali rientra la possibilità di trovare, quando ci si siede a tavola, piatti sostenibili preparati con materie prime a km 0. L’alimentazione naturale e priva di additivi è scelta da un numero sempre più alto di genitori per i propri bambini e le richieste in merito sono molto alte anche durante le vacanze.

Si potrebbe andare avanti ancora molto a elencare le richieste che arrivano alle strutture che si rivolgono alla nicchia family! Tra le altre degne di nota rientra la possibilità di soggiornare in stanze tematizzate. Non è un caso che all’inizio dell’articolo sia stata utilizzata l’espressione “esperienze turistiche”. Un ottimo modo per raggiungere tale obiettivo con i più piccoli e per far sì che richiedano ai genitori di tornare in una determinata struttura passa proprio dall’ambientazione curata delle camere. Giusto per fare un esempio, ricordiamo che diverse strutture situate in località di montagna stanno rispondendo a questo trend proponendo ai propri ospiti camere in cui vengono riproposte peculiarità tipiche dell’ambiente forestale.

I consigli per le strutture

Le strutture ricettive, che con la leggera ripresa associata all’inizio e al proseguimento della campagna vaccinale si trovano di fatto davanti a una sfida inedita, come possono intercettare in maniera efficace l’onda di richieste relative alle vacanze a misura di famiglia e risultare attrattive? Sono diversi gli aspetti sui quali lavorare. Uno dei più importanti riguarda l’ottimizzazione del customer care. I clienti, oggi più che mai, hanno bisogno di sentirsi ascoltati e vedere ogni propria esigenza accolta e analizzata. Questo vale soprattutto nelle situazioni in cui si ha a che fare con i bambini.

Da non dimenticare è anche l’influencer marketing. Mondo che, da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria, è stato in parte messo in discussione per via della lontananza di alcuni creator dalla realtà quotidiana di chi ha visto la propria esistenza stravolta da un giorno all’altro, macina sempre numeri ottimi e può rivelarsi un’opportunità preziosa per le strutture turistiche che parlano alla nicchia family.

Quello che conta, ovviamente, è scegliere le persone giuste con le quali collaborare. Se già prima dell’emergenza sanitaria, parlando di influencer marketing, era frequente sottolineare che il numero alto di follower vale fino a un certo punto e che conta l’autenticità del rapporto, ora su questo punto si insiste ancora di più. Alla luce di ciò, è aumentata la richiesta di micro influencer, creator con un numero di follower che si aggira tra i 1000 e i 20000 – stima spannometrica – quasi sempre verticalizzati e un grado di garantire un alto engagement rate.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui