L'appostamento fisso utilizzato

SAN MAURO PASCOLI. Nascosto in un appostamento fisso mimetizzato nell’ambiente stava utilizzando un richiamo elettroacustico vietato il cacciatore di San Mauro Pascoli denunciato all’autorità giudiziaria dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Rimini per esercizio dell’attività venatoria con mezzi non consentiti. Il controllo è avvenuto in un terreno agricolo al confine tra i territori dei comuni di Bellaria e di San Mauro Pascoli,  utilizzato da alcuni cacciatori per l’attività venatoria. Sorpreso in flagranza di reato, all’uomo oltre al richiamo sono stati sequestrati anche l’arma e le munizioni nella sua disponibilità. A due mesi dall’inizio della stagione venatoria i militari Forestali di Rimini hanno effettuato 316   verifiche, controllato 206 cacciatori e 26 veicoli, contestato 14 illeciti amministrativi per un totale di € 2.161,00 di sanzioni comminate..  

Argomenti:

cacciatore

denunciato

san mauro pascoli

vietato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *