Università aperta “Masina e Fellini”: ecco eventi al via da lunedì 7

Nel mese di marzo Università Aperta “Masina e Fellini” di Rimini propone una serie di appuntamenti presso la sua nuova sede, in via Giuliano da Rimini, 8. Di seguito tutti gli eventi in programma. Lunedì 7 marzo, dalle 20 alle 22 Maurizio Morolli, consulente finanziario con esperienza di direttore finanziario e direttore presso primarie banche internazionali, presenterà il seminario dal titolo “Fondamenti di finanza globale, educazione finanziaria: investire fa male se non sai come fare”. Il seminario proseguirà nelle date del 14, 21 e 28 marzo, 4 e 11 aprile. Martedì 8 marzo, dalle 20 alle 22, si terrà il secondo appuntamento di “Lezioni di fitoterapia ed elementi nutrizionali”, a cura di Giuseppe Leardini, medico chirurgo esperto in fitoterapia, omeopatia e agopuntura. I prossimi incontri con Leardini saranno il 15, il 22 e il 29 marzo. Ben tre gli appuntamenti per mercoledì 9 marzo. Dalle 17:30 alle 19:30 “A carte scoperte: quando il gioco diventa un problema”, seminario sulla ludopatia a cura di Isa Gerlini e Roberta Calvi. L’ingresso sarà libero, ma è gradita la prenotazione. Questo seminario prevede altri due appuntamenti, uno il 16 e l’altro il 23 marzo. Dalle 20 alle 22 ci sarà invece l’incontro con il nutrizionista clinico specializzato in scienza e biologia della nutrizione Diego Palazzini, dal titolo “Dieta molecolare: dal market alla cucina, pensando alla terra”. Le lezioni si terranno ogni mercoledì fino al 30 marzo. Sempre mercoledì 9, dalle 20 alle 21:30, “Corso di Yoga: equilibrio e forza, armonia e leggerezza” a cura di Laura Bonissone, diplomata presso la Scuola Ratna di Gabriella Cella. La lezione si terrà in via del Cigno, 26, a Rimini, seguiranno altre lezioni il 16, il 23 e il 30 marzo. Giovedì 10 e giovedì 17 marzo, dalle 18 alle 19:30, la ricercatrice Francesca Panozzo terrà un incontro dal titolo “Gli ebrei questi sconosciuti. Storie e tracce degli ebrei in Romagna”. Il terzo di questa serie di appuntamenti sarà al Museo Ebraico di Bologna. “A distanza di sicurezza: nuove semantiche dell’affettività e delle relazioni nell’epoca del coronavirus”, il titolo dell’incontro previsto per venerdì 11 marzo, dalle 18:15 alle 20:15, che sarà tenuto dalla psicologa e sessuologa Roberta Calvi.

I prossimi incontri sono in programma il 18 e il 25 marzo e il 1 aprile. Per partecipare è richiesto un contributo di €60,00 più una quota associativa di €20. Sempre venerdì 11, dalle 20:30 alle 22 Andrea Bianchi, esperto di storia dell’arte, presenta il primo di quattro incontri dal titolo “Pillole di storia dell’arte”. I successivi saranno il 18 e il 25 marzo e il 1 aprile. Sabato 12 alle 17 si terrà la conferenza “La globalizzazione nel tempo delle dittature (1900-1945)”, nell’Auditorium dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Lettimi”, in via Cairoli, 44, a Rimini. Ad arricchire la conferenza, a cura di Andrea Montemaggi, l’intervento del violinista Leo Gennari, studente del Lettimi. L’evento sarà a ingresso libero fino a esaurimento posti. Chiude questa prima serie di appuntamenti organizzati da Università Aperta, la lezione “Medicina classica cinese: un sapere antico”, di Annalisa Alessi, insegnante di Shiatsu e medicina classica cinese. La lezione sarà giovedì 17, dalle 20:30 alle 22:30. Sarà la prima di quattro lezioni, le altre in calendario il 24 e il 31 marzo e il 7 aprile. Anche in questo caso è richiesto un contributo di €60, più una quota associativa di €20. Per info e prenotazioni: segreteria@uniaperta.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui