Quinta vittoria consecutiva, dieci nelle ultime undici partite, per l’Unieuro Forlì. Il tabellone recita 87-77, ciò significa che la formazione allenata da coach Dell’Agnello resta da sola al secondo posto in classifica provando a rimanere in scia alla capolista Ravenna. In avvio, l’equilibrio regna sovrano, gli Stings fanno subito la voce grossa con la tripla di Visconti. Dall’altra parte è Marini, Watson poi, a sbloccare il match e Forlì entra in partita(22-18). Nel secondo quarto il canovaccio cambia, la difesa Unieuro si fa impenetrabile,per larghi tratti chiudendo l’area agli avversari. Mantova fatica a contenere le incursioni di Giachetti che, ancora una volta, sale in cattedra. Proprio il capitano è l’artefice del primo significativo allungo biancorosso(27-18 a 8’31”). Gli ospiti alzano la voce, ma non bastano le triple di Maspero e Visconti a mettere pressione ai padroni di casa. Le buoni intuizioni di Marini e l’ottima intesa tra Watson e Rush premia. Forlì, con il sigillo di Ndoja, sembrerebbe pronta a scappare (50-35). Al rientro dagli spogliatoi la formazione di coach Finelli prova a rientrare in partita(58-49 a -5’23”). Contro la reazione degli Stings, Dell’Agnello richiama il proprio roster e la risposta è di bomber Marini con un tiro da fuori( 61-49 a – 4’58”). Ancora in scia Mantova ne approfitta e tenta di accorciare le distanze approfittando della disattenzione dei padroni di casa: è Clarke a segnare la tripla quasi sulla sirena(68-65). Forlì prova a reagire ma non riesce ad arginare Mantova, non basta nemmeno la coppia Watson- Rush in grande spolvero. Gli avversari in men che non si dica sono di nuovo sotto(70-67 a -6’50”). Le braccia di Rush arrivano ovunque e salvano Forlì, palla ai padroni di casa. Marini da ossigeno ai compagni: sue le triple fondamentali che portano l’Unieuro sull’80-73 a -3’13”. Mantova si gioca il tutto e per tutto con un tiro, sbagliato di Lawson. Giachetti centra la bomba del + 10(80-73 a -1’50”). Gli Stings vengono penalizzati dal quinto fallo di Maspero e sempre il capitano porta avanti i biancorossi(85-73 a -1’20”). Mantova cerca una reazione che tarda ad arrivare, Forlì ha tra le mani la vittoria 87-77. Miglior realizzatore Marini con 34 punti.

Argomenti:

Basket A2 girone est

Pompea Mantova

Unieuro Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *