Una notte in diretta Twitter con la polizia locale di Cesena

Il lavoro degli agenti della polizia locale potrà essere seguito in live. Venerdì 22 luglio, dalle ore 19 alle ore 1, nell’ambito della campagna promossa dalla Regione Emilia-Romagna, i cittadini potranno seguire online le attività svolte dagli agenti del comando della polizia locale di Cesena collegandosi al canale Twitter @PlCesenaM oppure inserendo gli hashtag #PLdinotte #direttaPL. Tutti i dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati dal sindaco Enzo Lattuca, dall’assessore alla Sicurezza Luca Ferrini e dal comandante della Polizia Locale Andrea Piselli.

“La polizia locale di Cesena – commenta l’assessore Luca Ferrini – ha aderito a questa iniziativa con la consapevolezza che la percezione di insicurezza dei cittadini è anche dovuta alla mancanza di una reale conoscenza del servizio svolto quotidianamente sul territorio. Spesso infatti capita che i cesenati non vedano la pattuglia in strada durante il suo servizio, questo però non significa che non è presente sul territorio ma che invece sta svolgendo un’attività di rilevamento di incidenti stradali, controllo delle aree sensibili, limitrofe alla zona stazione ad esempio, o di sicurezza sul fronte stradale e dalla viabilità con stazionamenti finalizzati anche al controllo della velocità/guide in stato ebbrezza. Attraverso Twitter e grazie a queste campagne di comunicazione, la polizia locale condivide il lavoro svolto con la collettività all’insegna di una sempre maggiore trasparenza dell’attività e migliorando la prevenzione”.

Nel corso della serata di venerdì 22 luglio inoltre gli agenti mostreranno live ai cittadini i propri canali di comunicazione e di informazione, prestando particolare attenzione all’account Twitter dove sono pubblicati tutti gli aggiornamenti in tempo reale. Sempre su proposta della Regione Emilia-Romagna, il Comando cesenate ha anche aderito all’iniziativa #PLestate che consiste nel proporre/condividere (e quindi diffondere a una platea sempre più ampia) informazioni per un’estate sicura (quali, ad esempio, truffe, Bollino rosso, uso dell’acqua, antiabusivismo sulle spiagge).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui