Un team di esperti e professionisti in aiuto a famiglie vulnerabili

Un team di esperti e professionisti in aiuto a famiglie vulnerabili, per prevenire l’allontanamento dei bambini dai loro genitori, sarà a disposizione dei nuclei familiari del Distretto socio sanitario di Rimini nord. Il progetto “sostegno alla capacità genitoriali e sulla prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini” ha ottenuto un finanziamento di 211.000 euro del Pnrr. Queste risorse, nel concreto, renderanno possibile un’attività rivolta ai nuclei familiari con minori dai tre ai 14 anni per i quali le azioni messe in campo in precedenza dai Servizi sociali non sono risultate risolutive. “Il metodo prevalentemente usato è quello cosiddetto Pippi Programma di intervento per la prevenzione dell’istituzionalizzazione – spiega l’assessore alla Protezione sociale del Comune di Rimini e presidente del Distretto di Rimini Nord, Kristian Gianfreda – un modello d’intervento che prevede una collaborazione simultanea tra più soggetti al fine di evitare che una situazione familiare di difficoltà degeneri in gravi forme di maltrattamento e trascuratezza del bambino a carico”. Le misure messe in campo sono molteplici: incontri di valutazione, progettazione e confronto a cui deve partecipare l’equipe composta da famiglia, assistente sociale, educatore professionale, psicologo, tirocinanti, o i gruppi di lavoro per genitori e bambini, attività di sensibilizzazione sul territorio e di divulgazione verso i soggetti istituzionali e il privato sociale, nonché i laboratori con le scuole. “Violenze, abbandoni scolastici, emarginazione sociale: sono questi alcuni ‘nei’ sui quali intervenire- conclude l’assessore- Con le risorse messe a disposizione dal Pnrr andremo a proporre un piano di attività per tenere unito il tessuto sociale e risolvere quelle situazioni dove c’è speranza di ripresa”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui