Un sostegno regionale a favore della cultura

di MICHELLE LUFO

Bologna. L’Ater Fondazione lancia un bando per sostenere le rappresentazioni all’estero degli spettacoli prodotti in Emilia-Romagna, attraverso partnership con gli operatori dello spettacolo dal vivo. Il bando sarà aperto dall’1 al 28 febbraio 2022. I progetti individuati otterranno sostegni economici e agevolazioni circa i costi di mobilità internazionale, come le spese di viaggio e trasporto di persone e materiali. Le risorse disponibili per l’anno 2022 ammontano complessivamente a 145.000 euro, con l’obiettivo di aumentare e diffondere all’estero gli spettacoli prodotti in Emilia-Romagna. I progetti dovranno riguardare spettacoli dal vivo prodotti da operatori con sede legale e operativa in Emilia-Romagna. La rappresentazione avverrà presso teatri e spazi culturali situati fuori dai confini nazionali, in contesti internazionali riconosciuti e in collaborazione con istituzioni e agenzie culturali nei diversi Paesi. Il periodo di svolgimento dei progetti dovrà essere compreso tra il 15 marzo e il 31 dicembre 2022. Solo i soggetti dotati di personalità giuridica formalmente costituiti (associazioni, fondazioni, cooperative, imprese) potranno presentare e proporre gli spettacoli dal vivo. Ogni proponente potrà presentare sino a un massimo di tre differenti progetti, che saranno valutati distintamente e per essere ammissibile a un partenariato, il progetto dovrà avere una lettera di invito da parte del soggetto estero ospitante.

Come proporre i progetti: tutta la modulistica necessaria è pubblicata sul sito di Ater Fondazione https://www.ater.emr.it/it/news/proposte-di-partenariato-2022. Le proposte saranno ritenute valide solo se inviate in formato pdf da una casella di Posta elettronica certificata (Pec) in un’unica mail, ai seguenti indirizzi: selezioni.ater@pcert.it e progetti.internazionali@ater.emr.it dal 1 al 28 febbraio 2022 (entro le ore 23.59).

Ater Fondazione svolge inoltre un’attività di sportello destinato a tutti gli operatori culturali dell’Emilia-Romagna, allo scopo di offrire informazioni, assistenza e consulenza su diversi aspetti delle trasferte internazionali e della loro preparazione. In particolare, sarà possibile rivolgere quesiti di natura produttiva, amministrativa, tecnica, logistica e comunicativa scrivendo a progetti.internazionali@ater.emr.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui