Un invito che si rinnova: “Papa Francesco, venga a San Marino”

In un clima di grande emozione si è svolta oggi nella cornice della Biblioteca apostolica vaticana, l’udienza privata concessa da Papa Francesco ai Piloti dell’Aeroclub sammarinese, in occasione del Volo della Pace realizzato da San Marino a Roma per portare un Messaggio di Pace.

La delegazione dell’Aeroclub sammarinese, facente capo al suo Presidente, Edgardo Casali, era guidata dal Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, accompagnato dalla Ambasciatore presso la Santa Sede, Maria Alessandra Albertini.

“Il Segretario di Stato Beccari – si legge in una nota – ha consegnato a Papa Francesco un messaggio di pace dei Capitani Reggenti, Maria Luisa Berti e Manuel Ciavatta, destinato a far conoscere e condividere con il Pontefice il comune e profondo anelito alla Pace, in questo momento di forte preoccupazione per l’escalation del conflitto in corso in Ucraina, rappresentando altresì la disponibilità della Repubblica ad adoperarsi per contribuire a fermare l’azione militare e per riportare la pace, attraverso la mediazione e la conciliazione fra le parti.

Analogo messaggio è stato consegnato al pontefice da parte dei Piloti, incentrato sul significato proprio del mezzo aereo quale strumento di pace, di dialogo e di unione, piuttosto che arma di guerra ed elemento di divisione fra popoli e nazioni.

Al termine dell’udienza, il Segretario di Stato Beccari è stato ricevuto da Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per le Relazioni fra gli Stati della Santa Sede, per un incontro bilaterale, vertente sulle principali sfide comuni, che richiamano soprattutto i temi della pace, del rispetto dei diritti e della concreta apertura verso soluzioni di dialogo politico- diplomatico per dirimere le controversie fra Stati”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui