La Festa del viaggio (Ulissefest.it), si annuncia ricchissima e piena di ospiti d’eccezione, più di 30 incontri e oltre 50 ospiti, con dibattiti, testimonianze, spettacoli, musica, e cibi da tutti i continenti: una grande occasione anche per visitare i luoghi più belli ed evocativi di Rimini.

Tema di questa seconda edizione del festival è Il viaggio che faremo, non tanto e non soltanto come destinazione, ma come invito ad ascoltare, confrontarsi e riflettere sul futuro che ci attende da viaggiatori e cittadini del mondo. 

La doppia identità di capitale turistica e di città romana e rinascimentale affacciata sul Mediterraneo fa di Rimini il riferimento perfetto per chi ama viaggiare, un nuovo viaggio che si svolgerà sul palco di Piazza Cavour e al Teatro Galli.

Si parte venerdì 28 alle 15 al Teatro Galli con l’incontro Viaggio in Italia. Bilancio e prospettive del turismo tra soste e ripartenze. Una tavola rotonda con i rappresentanti dei territori attraversati dal live tour Italia on the road di Lonely Planet e i partner del progetto.

Alle 17 in piazza Cavour si terrà l’incontro Tesori ed eccellenze tra Adriatico ed Appennino. Dal mare alle città d’arte e ai dolci rilievi dell’interno, un itinerario attraverso le eccellenze dell’Emilia Romagna.

Alle 18 l’appuntamento è in piazza Cavour con In viaggio con gusto, con lo chef Moreno Cedroni, il cuoco-viaggiatore Lorenzo Biagiarelli e la giornalista Selvaggia Lucarelli. Modera Luca Iaccarino.

Alle ore 19.30 al Teatro Galli, Enogastronomia nel turismocome le esperienze legate al cibo e al vino sono diventate un punto di incontro tra l’autenticità di un territorio e la ricerca di proposte genuine da parte dei viaggiatori. 

Alle 21.30 in piazza Cavour ci sarà l’incontro La macchia mongolica: reading e musiche che Massimo Zamboni, storico fondatore dei CCCP, dedica alla Mongolia.

A chiudere la giornata, alle 22.30 in piazza Cavour Dardust, pianista italiano tra i più ascoltati al mondo, proporrà Lost in Space, concerto-racconto in piano solo dei viaggi musicali legati ai primi due capitoli discografici del suo progetto.

Programma completo su Ulissefest.it

Argomenti:

lonely planet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *