Tutto esaurito a Marina di Ravenna ma è polemica sul divieto di balneazione

RAVENNA – Un weekend di inizio giugno da tutto esaurito sui lidi, con Marina di Ravenna che si riempie come non si vedeva da tempo in questo periodo. La voglia di spiaggia, di evasione e in fondo di normalità del resto è tanta. Parcheggio scambiatore tutto esaurito e chi si avventura in paese deve inventare soste fantasiose (e vietate). Una volta arrivati in spiaggia, però, la brutta sorpresa: la balneazione su tutto il litorale di Marina di Ravenna è vietata per buona parte del pomeriggio. Al bagnino che richiama una mamma insieme al figlio, la stessa risponde: «Se lo avessi saputo sarei andata da un’altra parte…». Il divieto di mettere i piedi a mollo è dovuto a motivi di sicurezza legati alla tappa del campionato mondiale di offshore che si è tenuto questo weekend. Il Comune ha emesso l’ordinanza del divieto di balneazione soltanto giovedì. Per questo in molti sono rimasti stupiti.

Sulla pagina Facebook del Comune c’è chi parla di «weekend rovinato» ricordando «l’anno che abbiamo passato» e si chiede se davvero fosse necessaria quella che è vista in fondo come una «gara di motoscafi». Anche la consigliera comunale Samantha Tardi in un post esprime tutte le sue perplessità. D’altra parte, però, l’iniziativa è stata apprezzata dagli operatori della località che hanno visto il ritorno di un evento sportivo nazionale in grado di richiamare persone in paese. Torna a farsi sentire quello che è il problema principale di Marina: far coincidere le esigenze della spiaggia con quelle della località turistica, decentrata rispetto al litorale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui