“Tutti a scuola a piedi o in bici”: Riccione punta a un lunedì ecologico

Lunedì 21 marzo il Comune di Riccione aderisce all’iniziativa nazionale FIAB “Tutti a scuola a piedi o in bicicletta”. Nella prima settimana di primavera si vuole ribadire l’importanza dei coretti stili di vita con l’invito rivolto ai genitori ad accompagnare i propri figli lasciando a casa l’auto per far promuovere nuove abitudini di mobilità.

Per questo la giunta comunale sarà presente ai capolinea delle 7 linee pedibus attive sul territorio comunale prima del suono della campanella per percorrere assieme ai bambini delle primarie il tragitto che li condurrà in classe. Il progetto pedibus sotto lo sguardo vigile degli agenti della Polizia Locale che si occupa del coordinamento operativo, promuove la mobilità lenta e sostenibile sul percorso casa-scuola come principale modalità di spostamento ed è un modo sicuro, ecologico, divertente e salutare per andare e tornare da scuola. Una carovana di bambini in movimento.Ciascun bambino indossa un gilet colorato o rifrangente, il cui colore varia a seconda della linea percorsa. Lungo il percorso i bambini possono chiacchierare con i loro amici e apprendere utili abilità nella sicurezza stradale. Lunedì 21 marzo saranno presenti a Riccione anche esponenti della Fiab provinciale di Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui