Rimini, la “compagnia dell’anello”: la Sos Metal Detector le ritrova il solitario perso in mare

La romantica proposta di matrimonio le era arrivata sulla riva dell’Oceano Atlantico, sul Dùn Aonghasa a Inishmore in Irlanda, una partitella di beach volley con i piedi nell’acqua del nostro mare Adriatico qualche giorno fa le era “costato” l’anello solitario di fidanzamento da cui da quel momento magico non si separava mai. Anna Vernillo, turista lombarda non udente e vice-presidente dell’Associazione Conosci Lis Odv di Cene nel Bergamasco che si impegna da sempre ad abbattere le barriere comunicative per le persone sorde in diversi ambiti, qui in Riviera ha però per fortuna trovato anche veri e propri angeli, che con dedizione, passione e professionalità le hanno riportato il sorriso e la gioia nel cuore: i volontari dell’Associazione Sos Metal Detector Nazionale. Ci sono voluti giorni per “ripescare” il suo gioiello e ieri mattina, non appena ricevuta l’oramai insperata bella notizia, la donna ci ha contattato per ringraziarli pubblicamente su queste colonne. Raccontando l’incredibile vicenda.

Dalla gioia alla grande paura

«Lo scorso weekend sono stata a Rimini con mia figlia e il mio compagno per passare un po’ di tempo in famiglia e rilassarmi. Sabato verso le 17, mentre giocavo a pallavolo in acqua a qualche metro dalla riva, mi si è però sfilato il “solitario” ed è stato inghiottito dal mare» racconta, rivelando l’inizio di un vero e proprio incubo: «Ho visto esattamente dove era caduto e abbiamo tentato subito di ripescarlo, ma non c’è stato niente da fare. Domenica, disperata, mi sono rimessa a cercarlo a riva fra i Bagni 48 e 52 sognando che magari le onde lo avessero spostato. Ancora invano e siamo ripartiti per Bergamo con il pensiero fisso all’anello di fidanzamento e il senso di colpa per averlo smarrito».

Anna, che si definisce “molto testarda e determinata”, seppur il compagno la tranquillizzasse dicendole che ne avrebbe ripreso uno simile, non si è arresa. «Rivolevo il mio, l’anello che avevo sempre sognato e a cui sono legata tantissimo, quello della proposta di matrimonio di fronte all’Atlantico. Così, mentre rientravo in Lombardia, ho iniziato a cercare sul web come poter recuperare preziosi in acqua e ho trovato un articolo che parlava dell’Associazione Sos Metal Detector Nazionale e dei loro volontari in tutta Italia. Non ho esitato nemmeno un minuto a contattarli, li ho cercati su Facebook e ho scritto un messaggio su Messenger. Non è passato che qualche istante e mi hanno subito risposto, chiedendomi ogni informazioni sull’anello e sul luogo in cui l’avevo perso» prosegue la turista: «Ho fatto notare loro che non ero più in zona e che, essendo sorda, non potevo di certo aiutarli via telefono, non hanno battuto ciglio e sono rimasta sorpresa dalla loro professionalità e voglia di aiutare le persone a ritrovare il loro sorriso».

Il lieto fine: “Grazie Rimini”

I volontari si sono messi subito al lavoro, tutti i giorni. Ci hanno provato invano lunedì e martedì, poi ieri mattina… «Stavo ormai perdendo le speranze considerando quanto il mare si era mosso e che c’erano tantissime probabilità che il solitario fosse stato spostato dalle onde, ma alle 8.30 sono stata contattata da una delle referenti, la signora Sonia, che mi annunciava che i volontari avevano trovato il mio solitario. Non solo. Mi ha inviato anche una foto dimostrativa del ritrovamento” non sta più nella pelle la donna, che conta le ore che mancano al prossimo fine settimana. «Domenica tornerò a Rimini a ritirarlo di persona dai volontari Giuseppe e Ferruccio, che ringrazio davvero di cuore, perché mi hanno riacceso il sorriso spento e sono i miei eroi. Ma voglio ringraziare pubblicamente anche tutto lo staff dell’Associazione, che si è impegnato tantissimo e mi ha fatto commuovere». Quindi la chiosa: «Una cosa comunque l’ho imparata da questa esperienza: non porterò più il mio solitario o oggetti di valore in vacanza. Grazie, grazie e grazie davvero, vi sarò grata per tutta la mia vita»!

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui