Turismo a Cesenatico: il pienone continua e bene anche settembre

Il sole splendente, il caldo opprimente e la voglia di mare spingono in alto l’indice del turismo. Si è tornati al livello dell’estate 2019 dicono gli operatori del settore. Tutto esaurito ancora per tutta la settimana. Per il resto di agosto e anche per settembre le prospettive sono eccellenti, anche con la “Nove colli” di cicloturismo che arriva in coda all’estate domenica 26 settembre e per la quale si annuncia un altro pienone di arrivi e presenze.

«Fino a domenica 12 settembre prevediamo una stagione piena. La gente ha voglia di tornare a fare vacanza – pronostica Giuseppe Ricci di Cesenatico Bellavita, presidente di uno dei consorzi alberghieri più dinamici e intraprendenti – Si tratterà di organizzarci per attivare promozioni per il periodo che manca per arrivare alla data della Nove Colli». Tra gli operatori ci sono soddisfazione e ottimismo: «Oltre alle prospettive interessanti per la coda dell’estate, possiamo confermare di essere tornati ai livelli dell’estate pre pandemia. Quella del 2019, che era stata già una bella estate per i risultati del nostro turismo».

E gli stranieri si iniziano a vedere. «Questo almeno per gli alberghi che erano abituati a lavorare con tedeschi, austriaci e svizzeri. C’è una più che incoraggiante ripresa di questo tipo di clientela. Data anche la vicinanza territoriale, per il fatto che ci si sposta di più in auto e per la fiducia che essi nutrono nell’organizzazione emiliano-romagnola».

Tra le richieste «più di frequente in questo periodo, la piscina. Anche perché in questo periodo, specie a Villamarina e a Gatteo Mare si fatica in spiaggia a trovare ombrelloni disponibili».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui