Tromba d’aria a Milano Marittima, Regione chiederà stato di emergenza

Tromba d'aria a Milano Marittima, Regione chiederà stato di emergenza
Una delle vetture distrutte in viale " giugno (foto Valerio Casadei)

CERVIA. Mentre a Milano Marittima continua senza sosta il lavoro per riportare la situazione alla normalità, nel pomeriggio il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini ha effettuato un sopralluogo nella zona insieme all’assessore regionale Paola Gazzolo, incontrando il sindaco di Cervia Massimo Medri per fare il punto della situazione. “Qui per sostenere chi è stato colpito. Intendo chiedere l’estensione dello stato di emergenza nazionale, che ho mandato a Roma dopo le grandinate del 22 giugno scorso, perché possa comprendere anche quelli causati dalla tromba d’aria di oggi. Subito al lavoro per tornare in tempi brevi alla normalità” ha ribadito Bonaccini durante il vertice in Comune.

[meta_gallery_slider id=”90467″]

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *