Trevi Finanziaria: a Cesena approvato il progetto di bilancio 2019

CESENA. Si è chiuso con una perdita pesante ma quasi dimezzata rispetto a quella dell’anno precedente, il bilancio 2019 di Trevi.
Non si può parlare di conti positivi, ma le cose sono andate meno peggio rispetto allo scenario catastrofico che si temeva, vista la paralisi quasi totale con cui ha dovuto fare i conti il colosso industriale, a causa della crisi finanziaria, che nei giorni scorsi è stata finalmente superata grazie a un corposo aumento di capitale.
Ammonta a 75,8 milioni di euro la perdita netta del Gruppo relativa all’esercizio chiuso al 31 dicembre 2019. Un passo avanti rispetto al dato di -143,4 milioni di dodici mesi prima.
Ci sono stati inoltre timidi segnali di ripresa caratterizzati dal segno “più” in alcune importanti voci di bilancio. I ricavi sono saliti da 618,1 milioni a 623,2 (+1%) e l’Ebitda ricorrente da 56,7 a 59,4 milioni (+5%).
Sono alcuni dei numeri più significativi progetto del bilancio 2019 che è stato approvato dal cda presieduto da Luca D’Agnese e passerà al vaglio dell’assemblea ordinaria dei soci a fine giugno.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui