TREDOZIO. “Fuoco alle polveri!” o meglio: “Si lancino le uova!”. Tredozio rinnova la tradizione della “Sagra e palio dell’uovo”, giunti alla loro edizione numero 56. L’evento, proposto dalla Pro loco “Vis in fide” in collaborazione con Comune e Comitato dei Rioni animerà domenica e lunedì il paese della vallata del Tramazzo.

Le gare che hanno reso popolare la manifestazione sono due: il campionato nazionale di mangiatori di uova (previsto domenica e giunto all’edizione numero 49) con il campione Fausto Ricci che detiene un record di 22 uova ingurgitate in 3’ e la battaglia delle uova sul greto del fiume con i rioni Piazza (vincitore nel 2018) Borgo, Casone e Nuovo.

«Il Palio dell’uovo – spiega Vietina – è una festa bellissima che vede contrapporsi nei giochi caratteristici, che si svolgono nel letto del fiume, i 4 rioni del paese. Un evento che caratterizza il nostro territorio e lo rende riconoscibile a livello nazionale. Ringrazio le associazioni ed i volontari che da mesi si spendono nei rioni per costruire una rappresentazione ogni anno più bella (nel 2018 ila sfida fra carri mascherati fu vinta il Casone con il corteo ispirato al film “Coco” ndr). Devo dire che quest’anno si sono davvero superati. Sono orgogliosa di rappresentare un territorio così vivace, laborioso e attento».

Si parte oggi con varie inaugurazioni di mostre d’arte in palazzi storici, denominate “La strada delle uova”. Domani, dalle 10.30, si svolge in piazza la sfida della “Battitura delle uova sode del pubblico” e quella fra i rioni (Borgo, Casone, Piazza e Nuovo); alle 14.45 intrattenimento con Fuvio Busignani ed animazioni varie, mentre partiranno il 21° Campionato delle sfogline, la decima maxi battitura dell’uovo fra il pubblico, il 49° campionato nazionale di mangiatori di uova e il 14° palio dell’uovo femminile. Dalle 18 “AperiPalio” con la musica del gruppo “L’orecchio buono di Van Gogh”.

Lunedì, invece, spazio al Palio maschile, sempre dalle 10.30 in Palazzo Fantini per la “Caccia al tesoro botanico”, alle 14.30 sfilata di carri allegorici (con i rioni ad allestire 4 cortei mascherati in competizione fra loro), seguita dalla sfida nel greto del Tramazzo con i “campioni” dei 4 rioni a sfidarsi in 4 diverse prove: lancio dell’uovo al bersaglio, l’uovo nel pagliaio, il tiro alla fune a cavallo del torrente e la battaglia delle uova. Alle 15.30 tradizionale disfida dell’uovo fra i comuni di Tredozio ed Arcevia. Il biglietto per l’ingresso è di 5 euro.

Argomenti:

battaglia

palio

tredozio

uova

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *