Trasportava uccelli protetti in gabbia: 60enne sammarinese beccato in A14

Nell’ambito delle campagne promosse dalla Polizia di Stato volte ad elevare gli standard della circolazione stradale, anche quello riferito al controllo del trasporto di animali vivi rientra tra uno di quegli obiettivi strategici propri della Specialità della Polizia Stradale.

Nel corso del fine settimana, infatti, una pattuglia della Sezione di Rimini all’uscita del casello di Rimini Nord dell’A14 ha effettuato un posto di controllo, durante il quale è stato intimato l’alt ad un veicolo condotto da un 60enne cittadino della Repubblica di San Marino.

Nel corso del controllo i poliziotti hanno trovato nel bagagliaio del mezzo gabbie contenenti diversi volatili dei quali lui non era in grado di documentare né la provenienza né il regolare possesso.

Con il supporto delle guardie venatorie nel frattempo fatte intervenire, gli investigatori hanno appurato che gli uccelli appartenevano a specie selvatiche protette. Tra questi vi erano diversi esemplari di fringuelli privi di anello, verdoni nonché alcun frosoni.

I volatili, sottoposti a sequestro, come disposto dall’A.G. sono stati affidati al centro di recupero animali selvatici di Rimini che dopo la visita da parte del veterinario provvederà alla loro liberazione. Il sammarinese è stato denunciato in stato di libertà per la violazione delle norme sulla protezione della fauna selvatica.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui