Tragica caduta dalle scale in casa, muore 58enne di Alfonsine

E’ morto ieri dopo quattro giorni di agonia all’ospedale Bufalini di Cesena dove era stato ricoverato il 16 luglio scorso dopo una caduta dalle scale tanto banale quanto tragica. La vittima è il 58enne Paolo Gregori, che lascia una moglie e un figlio 16enne. I fatti sono avvenuti sabato scorso nella sua abitazione nel centro di Alfonsine in via Pulicari. Per cause ancora in corso di accertamento lo sfortunato 58enne avrebbe perso l’equilibrio mentre si trovava sulle scale di casa. Non era su un’altezza eccessiva, avendo percorso solo una decina di scalini, ma purtroppo le conseguenze della caduta sono state terribili. Quando il personale medico del 118 è giunto sul posto lo ha trovato in gravi condizioni, successivamente in ospedale gli verrà infatti riscontrata una frattura cranica. Una condizione che fa propendere i medici per il trasferimento al Trauma Center del Bufalini. A Cesena Gregori ha lottato per quattro lunghi giorni nel reparto di Rianimazione, ma purtroppo ieri sera i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso a causa delle gravi fratture riportate. Gregori era una persona molto conosciuta e apprezzata nella comunità alfonsinese. Ma sia lui che la sua famiglia erano conosciuti anche a Lavezzola dove da oltre trent’anni gestiva l’omonima ferramenta, attività che aveva preso in mano subito dopo essersi laureato. Attualmente viveva assieme a moglie e figlio ad Alfonsine. La data dei funerali verrà presumibilmente resa nota oggi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui