Il trading online è la nuova forma di investimento online dell’ultimo decennio. Lo scambio di titoli finanziari via internet, gli investimenti alternativi in materie prime e il puntare sullo scambio valute estere grazie alle tecnologie più aggiornate del momento non è nuovo al mondo della finanza; eppure oggi vediamo un avanzare del cosiddetto “uomo comune” in un campo come quello della Borsa e del trading come mai prima di oggi.

Ma a cosa è dovuto il successo del trading online? Scopriamolo insieme.

Borsa valori e trading online: affinità e divergenze

Una borsa valori non è altro che un mercato in cui si incontrano la domanda e l’offerta dei cosiddetti titoli di credito, piuttosto che di merce vera e propria; ed è proprio sulla base delle richieste pervenute e dei titoli a disposizione su questo mercato “atipico” che viene fissato un prezzo di scambio.

Questa negoziazione di titoli si svolge in Borsa ed è regolamentata da un organo di vigilanza, il quale ha anche il compito di assicurarsi che queste regole vengano rispettate.

Le borse valori sono presenti in tutto il mondo grazie a diversi poli finanziari dall’interesse economico-strategico in città come Tokyo, New York e Hong Kong (per citarne alcuni); città dove hanno sede i cosiddetti Major Stock Exchange.

I protagonisti più importanti di questa peculiare forma di scambio economico basato principalmente su titoli finanziari sono i broker. I broker non sono altro che delle figure professionali le quali traggono profitto da questi scambi facendo pagare una commissione agli investitori che immettono il proprio capitale in un investimento a operazione conclusa.

I limiti della Borsa, per il cittadino medio, sono imposti dall’impossibilità di comprendere alcune dinamiche economico-finanziarie relative a questo mondo e dai costi eccessivi richiesti per il servizio di un broker e dei capitali di entrata necessari per un investimento.

Inoltre, spesso il guadagno sarà legato al periodo positivo che il titolo finanziario su cui abbiamo deciso di scommettere sta vivendo: nel momento in cui questo periodo finisce e si passa a un periodo negativo, il nostro capitale andrà in fumo.

Eppure, non è sempre questo il caso.

Trading online e broker online: un modo facile di investire in Borsa

Nel caso del trading online, invece, molti di quei muri che impedivano alla gente comune di investire in borsa, cadono.

Prima di tutto, è possibile bypassare molte delle dinamiche finanziarie grazie alle piattaforme online che i broker online mettono a nostra disposizione, che ci faciliteranno la vita nel momento in cui avremo deciso di investire in un titolo finanziario. Inoltre, su internet ci sono valide guide al trading online (aggiornate) di cui possiamo avvalerci per non incappare in errori da principianti.

I costi invece tendono ad essere decisamente ridotti nel momento in cui si rivolge la nostra attenzione al trading online. Aprire un conto con un broker online infatti è possibile anche utilizzando poche decine di euro per iniziare, che si traducono in micro-transazioni veloci ed efficaci.

Inoltre, alcune tra le più valide piattaforme di trading online danno la possibilità di aprire addirittura dei conti demo per poter iniziare a investire con un balance virtuale, in modo da fare pratica senza il rischio di perdere soldi durante la fase di apprendimento.

Ma lo strumento più interessante ci viene fornito dai CFD (Contract for Difference), un prodotto finanziario derivato che si avvale del pregio di permettere all’investitore di guadagnare non soltanto quando il titolo in cui si investe sale di quotazione, ma anche nel caso in cui questo scenda in borsa.

Detto ciò, ci preme concludere ricordandovi che “non è tutto oro ciò che luccica” e questi servizi non sono esenti da truffe e pericoli. Per ovviare a questo problema, bisogna prima di tutto evitare tutti quei broker online che non presentano le giuste certificazioni e licenze per operare nel nostro territorio (vedi ad esempio autorizzazioni CONSOB e CYSEC).

Questo ci risparmierà brutte sorprese a livello legale e burocratico. Ma soprattutto, bisogna evitare assolutamente di investire più di quanto possiamo permetterci poiché ogni azione di trade porta sempre con sé un carica di imprevedibilità che mette a rischio l’intero capitale investito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *