Negli ultimi anni, caratterizzati da un progressivo spostamento di praticamente tutte le attività umane sul web, sta prendendo piede un nuovo modo di investire in borsa utilizzando appunto la rete, detto trading online. Ma che cos’è il trading online esattamente?

Il trading online è la pratica di acquistare e vendere titoli finanziari via computer, vale a dire comodamente da casa propria, grazie ad alcune piattaforme di brokeraggio online apposite. Questi broker online acquistano e vendono azioni per conto dei propri clienti, richiedendo per questo una commissione. Il guadagno è dato dalla differenza di prezzo tra acquisto e vendita.

Presentata in questo modo può sembrare un’attività estremamente comoda e conveniente, ma bisogna sempre tener presente che come in qualsiasi altra attività finanziaria, i rischi non sono pochi.

Soprattutto per i trader più inesperti e che non riescono ancora ad interpretare bene gli andamenti del mercato, il rischio di perdere i propri soldi è molto alto. Per evitare spiacevoli sorprese e attuare una strategia vincente, ecco alcune semplici linee guida da seguire.

Perché fare trading online e a chi è adatto

Il trading online è un modo conveniente per investire in borsa poiché è poco costoso, infatti le commissioni sono basse. Inoltre è abbastanza semplice seguire le quotazioni e i grafici in tempo reale. I broker online con i loro siti e le loro app rendono il tutto ancora più semplice, facilmente comprensibile e immediato. L’orario di lavoro è paragonabile a quelle di qualsiasi altro lavoro comune, infatti l’apertura delle borse avviene alle ore 9.00 e la chiusura alle ore 17.30, aggiungendo lo straordinario con l’afterhours.

Il trading online è adatto a chi vuole investire da solo ed essere dunque indipendente. Tale indipendenza però non deve tradursi in irresponsabilità, ma è anzi bene che il trader sia in possesso di tutti i mezzi per poter comprendere al meglio gli andamenti del mercato e agire di conseguenza. Da non trascurare è anche l’aspetto psicologico del trading online: è facile infatti demoralizzarsi quando il mercato va contro le nostre speranze e aspettative. Ma non bisogna lasciarsi prendere dall’emotività , piuttosto bisogna capire quando è il momento di cambiare approccio.

Come fare trading online

Per fare trading online è sempre necessario rivolgersi a un broker online, perché è impossibile agire autonomamente direttamente sui mercati finanziari. Solitamente questi broker online offrono una piattaforma su cui creare un account, dopodiché il cliente invia al broker gli ordini di acquisto e vendita su cui vuole operare.

Scegliere il broker è una operazione preliminare molto importante, per la quale bisogna tener conto di diversi fattori. Bisogna valutare la facilità di uso della piattaforma, se vi è la possibilità di una versione demo illimitata e gratuita, qual è il deposito minimo iniziale, quali asset sono disponibili e quali strumenti avanzati di trading vengono messi a disposizione del cliente.

Bisogna inoltre tener presente che alcuni broker online più semplici e immediati possono essere adatti a chi si approccia per la prima volta a questo mondo, mentre trader esperti possono preferire anche piattaforme più complesse ma che allo stesso tempo offrano più strumenti utili a muoversi nel mercato finanziario.

Altra cosa da valutare attentamente è il costo di queste piattaforme e soprattutto la loro affidabilità. Solitamente c’è un canone mensile e se vengono fatti 20-30 eseguiti in un mese la piattaforma è gratis. Ciò che è importante è che questi broker online siano dotati delle autorizzazione necessarie in Italia e in Europa, vale a dire CySECe CONSOB.

Dopo tutte queste attente valutazioni e aver studiato un minimo gli andamenti di mercato, si può cominciare ad attuare la strategia che più si preferisce e raccoglierne i frutti. Bisogna inoltre tener presente che una strategia non è per sempre.

Così come cambia il mercato è opportuno cambiare anche il proprio modo di agire, poiché fossilizzarsi può soltanto portare ad una perdita prima o poi. Ovviamente, come in tutto, l’esperienza aiuterà col tempo a prendere le decisioni più vantaggiose e, perché no, ad arrivare al successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *