Le commissioni sono sicuramente i costi più detestati dagli investitori, per questo sono sempre alla ricerca di broker online con commissioni basse o addirittura inesistenti. Ma cosa sono le commissioni e perché si pagano?

Le commissioni non sono altro che dei costi che le piattaforme di broker online applicano alle operazioni eseguite. Questi costi di commissione possono essere specificati e dunque espliciti o impliciti e vanno pagati sia in caso di vincita che in caso di perdita.

In questo articolo segnaleremo i broker che offrono le commissioni più basse per fare trading, anzi è importante segnalare che queste commissioni non sono necessarie, o meglio si può assolutamente fare trading senza doverle pagare. Infatti le migliori piattaforme di trading online non hanno costi di commissione.

Migliori piattaforme di trading a commissioni basse

Piattaforme come eToro e ForexTB che non hanno alcun costo di commissione si reggono su modelli particolari che permettono alle stesse di guadagnare al di fuori dei costi di commissione. Infatti queste guadagnano attraverso lo spread, che sappiamo essere la differenza tra il prezzo a cui si compra un determinato titolo e quello a cui lo si può vendere.

Oltre alle due menzionate che sono tra le più conosciute, possiamo citare anche altre piattaforme con zero costi di commissione e queste sono ad esempio Trade, Plus500, IQ Option, Avatrade, Ubrokers. Tutte queste citate sono inoltre gratuite e sono sicure e affidabili in quanto dotate di tutte le autorizzazione CONSOB e CySec per operare in Italia e in Europa liberamente e senza rischi. Vediamone alcune nel dettaglio.

eToro

Questa è sicuramente la piattaforma broker più famosa ed è forse la preferita dei trader alle prime armi. Questo perché offre dei particolari servizi, conosciuti come Social trading e Copy Trading che la vanno a caratterizzare.

Il Social Trading si basa sul fatto che tale piattaforma è strutturata quasi come se fosse un social network, ovvero è possibile seguire gli altri trader, lasciare commenti e chiedere consigli proprio come se si fosse su un social. In questo modo i più inesperti possono confrontarsi con chi ha più esperienza.

Il Copy Trading invece è la possibilità di letteralmente copiare le strategie di mercato degli altri trader, anche questo strumento molto utile per trader alle prime armi che in tal modo non rischiano di perdere i loro soldi con errori di strategia dovuti all’inesperienza.

Inoltre, prima di cominciare a operare con i propri soldi, è possibile aprire un conto demo per esercitarsi senza rischi.

ForexTB

Anche questa è una buona scelta per i trader principianti. La piattaforma è di facile utilizzo e tutti coloro che si iscrivono a essa hanno la possibilità di usufruire di assistenza telefonica da parte di esperti del settore. Questa piattaforme offre inoltre la possibilità di usufruire di un ebook gratis che spiega dettagliatamente come fare trading online. Tale ebook è molto semplice da capire e molt basato sulla pratica e ciò gli ha garantito un grande successo in Italia.

Anche in questo caso si ha la possibilità di aprire un conto demo.

IQ Option

Questa piattaforma è di semplice utilizzo e richiede un investimento minimo piuttosto basso, cioè di 10 euro, mentre le altre richiedono un minimo che va dai 100 ai 250 euro.

È inoltre disponibile una grossa area didattica sul sito che permette di agire anche senza avere grosse competenze nel campo del trading.

Ovviamente c’è da tenere presente che la scelta della piattaforma di broker online resta comunque soggettiva. Il trader deve scegliere con quale piattaforma riesce a operare meglio, quale trova più comoda e funzionale in relazione anche a spread e servizi offerti e soprattutto a quelli che sono i suoi obiettivi e la sua disponibilità economica. Dopodiché non resta che attuare la giusta strategia e cominciare fare trading online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *