Trading in CFD con Capitol.com: dubbi e opportunità

Quando ci si affaccia al mondo del trading online un aspetto fondamentale riguarda senza ombra di dubbio la scelta del broker: un intermediario semplicemente indispensabile, senza il quale sarebbe infatti impossibile accedere ai mercati e/o agli strumenti finanziari con cui si vuole lavorare.

Un altro aspetto da tenere a mente è che i broker, a un primo sguardo, possono sembrare tutti uguali, ma in realtà presentano caratteristiche distintive spesso molto lontane l’uno dall’altro. In questa sede si prenderà in esame un broker specifico di nome Capitol.com, noto per la possibilità di investire in Contratti Per Differenza, anche noti come CFD. Per capire al meglio la funzionalità di questi strumenti finanziari, può essere utile leggere l’opinione di Piattaformetrading.it, portale specializzato che offre numerosi contenuti informativi pensati per aiutare gli utenti ad investire con consapevolezza e autonomia nei mercati azionari.

Come scegliere un broker

I broker, nel trading online, sono degli intermediari virtuali: siti o piattaforme online che, previa iscrizione, permettono di accedere a borse, mercati e strumenti finanziari selezionati. Come già anticipato in precedenza, i singoli broker hanno opzioni, condizioni e modalità operative a volte persino uniche nel loro genere. Scegliere il broker giusto significa dunque individuare quali siano le attività e le circostanze più congeniali al proprio profilo di trader.

Ad esempio, è possibile preferire un portale che preveda un conto deposito minimo basso e che disponga di materiale informativo come articoli, videolezioni e/o indicatori di trading. In alternativa è possibile optare per un broker dotato di funzioni più specifiche, come il “Conto Demo”: una modalità in simulazione, grazie a cui gli investitori meno esperti possono fare pratica con le diverse operazioni senza mettere realmente a rischio il loro patrimonio.

Cosa sono i contratti per differenza

Come già detto nei capoversi precedenti, Capitol.com è un broker che permette di operare attraverso i cosiddetti Contratti per Differenza: uno strumento finanziario che, riassumendo, dà al trader l’opportunità di investire su asset specifici evitando però la loro compravendita diretta.

Quanto un investitore stipula un Contratto per Differenza (CFD) con un broker, di fatto scommette sul valore di uno o più asset: più precisamente punta a trarre guadagno dalla differenza di valore che si creerà tra il momento di apertura del contratto e quello della sua chiusura. In linea teorica, il guadagno arriva nel momento in cui il titolo salga, ma, in determinate circostanze, è possibile sfruttare anche un eventuale calo del prezzo dell’asset su cui si è puntato. In fin dei conti, tutto sta nel riuscire a leggere il mercato in anticipo e scommettere sulla giusta fluttuazione del titolo. 

Perché scegliere capitol.com

Viene da sé che, nel momento in cui si sigla un contratto direttamente con un broker, è semplicemente fondamentale essere certi che la piattaforma in questione sia più che affidabile. Nel mondo finanziario l’affidabilità di un broker viene generalmente garantita dalle licenze in suo possesso: attestati che lo rendono legale ed idoneo a operare all’interno di un’area geografica specifica.

In tal senso, due licenze particolarmente note, sono quella fornita dalla CONSOB (valida per il territorio italiano) e la licenza CySEC: quest’ultima fa riferimento all’authority di vigilanza dell’isola di Cipro, ma ha validità europea dal 2004 (ovvero dall’anno in cui Cipro è divenuta membro dell’Unione). Capitol.com è un broker legale, dotato di tutte le licenze del caso e, di conseguenza, assolutamente sicuro: questo vuol dire che un trader non solo può depositare il proprio denaro al suo interno dormendo sonni tranquilli, ma che può anche siglare un contratto con la sicurezza che questo verrà onorato per filo e per segno. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui