Trading: i consigli per i neofiti

Trading: i consigli per i neofiti

Oggi si parla sempre più spesso di trading, dunque della possibilità di fare degli investimenti finanziari comodamente online, ma quale può essere il percorso ideale per la persona completamente inesperta? Cerchiamo di fornire dei consigli preziosi, sottolineando anzitutto che cos’è il trading e perché è considerato una sorta di “rivoluzione” rispetto agli investimenti tradizionali.

Il trading, un profondo cambiamento nel modo di intendere gli investimenti

Come si stava accennando, il trading consente di compiere degli investimenti online, dunque anche da casa: da un lato questa è una grande opportunità, dall’altro è bene che l’investitore stia attento a non attuare comportamenti irresponsabili proprio perché, in ballo, ci sono i suoi soldi.

In un passato non lontano, chi voleva compiere investimenti finanziari doveva recarsi presso una banca, dunque doveva scegliere tra i vari prodotti che gli venivano proposti, oggi al contrario gli investimenti possono essere compiuti online in modo completamente autonomo e personalizzato.

Il ruolo del broker, dunque dell’intermediario, è esercitato dalla piattaforma stessa, e ciò ha consentito di rivoluzionare il classico modo di intendere gli investimenti.

Seguire corsi e leggere risorse utili online

Prima di iniziare a investire è indispensabile costruirsi una solida base teorica, anche per poter comprendere cosa significhino gli acronimi e le parole che capita di trovare all’interno di questi siti web.

Delle società specializzate, o anche dei trader professionisti, propongono sempre più frequentemente dei corsi specifici, i quali possono essere un ottimo punto di partenza laddove siano strutturati in modo adeguato.

Oltre a questo, c’è da sottolineare anche che la rete è ricca di risorse gratuite molto interessanti le quali sanno essere assai utili nell’ottica della formazione, si pensi ad esempio al portale segnaliditrading.net.

Fare esperienza con operazioni virtuali

Pochi lo sanno, ma la grande maggioranza delle piattaforme di trading offre la possibilità di eseguire delle operazioni completamente virtuali.

Il meccanismo è semplice: l’utente si ritrova dinanzi una videata del tutto identica a quella degli investimenti “veri”, con la differenza che le varie operazioni compiute, appunto, sono fittizie.

Utilizzando questi conti “virtuali”, dunque, sia i guadagni che le perdite sono fittizi, ma questo può essere senz’altro un ottimo modo per fare un po’ di esperienza.

Iniziare ad effettuare i primi investimenti “veri”

Il passo successivo, quello più importante, è quello di iniziare a compiere i primi investimenti: in una piattaforma di trading si possono eseguire infinite tipologie di investimento, spaziando da quelle rischiose a quelle meno rischiose, da quelle a lungo termine a quelle a brevissimo termine, dunque bisogna anzitutto individuare le opportunità più coerenti con le proprie esigenze.

Sicuramente è una buona regola quella di investire dapprima delle cifre limitate, passando in seguito a somme più consistenti ma comunque, in tutti i casi, rapportate alle proprie possibilità economiche e ai limiti che ogni persona deve imporsi.

Investire somme eccessive, o comunque effettuare operazioni troppo rischiose o imprudenti, è uno dei rischi maggiori per la persona che investe per la prima volta in trading e che magari, ringalluzzita dai primi successi, inizia ad osare un po’ troppo.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *