Torna l’Alma Fest: 5 giorni per accogliere i nuovi iscritti al Campus di Cesena

Si svolgerà da mercoledì 5 a lunedì 10 ottobre a Bologna e nei
Campus della Romagna (Cesena, Forlì, Ravenna, Rimini) la terza edizione di Alma Mater Fest,
la festa di benvenuto dell’Università di Bologna. Una manifestazione lunga sei giorni
permetterà all’Ateneo e alle città che ospitano le sue sedi di presentarsi e accogliere al meglio
le studentesse e gli studenti.
Partecipazione, condivisione, una nuova occasione per stare insieme, conoscersi, parlare dal
vivo sono questi i principi che animano la manifestazione.
I temi portanti della sei giorni saranno la condivisione di idee e l’importanza del sapere e della
parola, il clima e l’ambiente, i diritti umani e la memoria grazie al coinvolgimento di docenti e
ospiti che animeranno dibattiti e incontri. Alma Fest è infatti un’occasione per far conoscere le
tante “dimensioni” dell’Alma Mater ma anche per vivere momenti di sport e convivialità, per
assistere a spettacoli e dimostrazioni, partecipare a visite guidate e tornei sportivi.
A Cesena l’evento inaugurale sarà mercoledì 5 ottobre alle ore 18 con il benvenuto del
presidente del Campus Massimo Cicognani, all’interno dell’evento Evviva, organizzato dal
Comune di Cesena, Area Stazione Piazza Karl Marx. Sempre mercoledì l’evento “AlmaStart –
Evento scuola”, nato in collaborazione con CDE Centro di Documentazione Educativa di
Cesena e rivolta alla comunità studentesca e no.
Il 6 ottobre sarà la volta di WelcAlma l’evento fulcro dell’Almafest 2022 che si svolgerà nella
corte interna del Campus in Via dell’Università, 50. Un pomeriggio di attività artistiche e
musicali all’insegna della sostenibilità ecologica e dell’integrazione, che vede la partecipazione
degli enti pubblici e privati del territorio (AVIS, ADMO, Vigili Del Fuoco, Croce Rossa, Amnesty
International, Emergency, Protezione Civile, Legambiente, etc.)
Nel primo pomeriggio si esplorerà il tema della sostenibilità a partire dall’alimentazione,
attraverso un incontro a cui parteciperà Giorgia Pagliuca, ecogastronoma, green content
creator e attivista. Il tutto accompagnato da manifestazioni musicali di artisti locali e da un
rinfresco.
Il 7 ottobre ci sarà una giornata dedicata interamente alla sede di Villa Almerici, in Piazza
Goidanich, 60 in cui ci sarà una caccia al tesoro, un seminario degustativo su vini e formaggi.
E ancora l’evento di presentazione della mostra su Fernando Távora, dal titolo ‘Távora e il
Viaggio’, curata da Giovanni Leoni e Antonio Esposito, che sarà allestita al Ridotto dal 23
settembre al 6 novembre 2022
Ufficio Stampa Università di Bologna E-mail ufficiostampa@unibo.it
Le iniziative proseguiranno anche durante il fine settimana mentre lunedì 10 ottobre alle ore
17.00 andrà in scena l’evento di chiusura che si protrarrà con musica e attività artistiche fino
alle 23.
Nell’arco dei sei giorni di Alma Mater Fest ci sarà modo di cimentarsi con numerose
attività sportive, con dimostrazioni lezioni e tornei organizzati dal CUSB. Saranno
inoltre organizzate visite guidate e attività ludiche e una mostra “Il cibo attraverso
l’arte” sarà allestita nelle teche della Sala Polivalente e sui tavoli del corridoio. Novità
assoluta saranno le social media foto che gli studenti potranno realizzare con un
cartonato su modello polaroid e che poi saranno pubblicate sui social del campus.
Uniradio Cesena parteciperà con dirette dal vivo per raccogliere le testimonianze degli
studenti e degli ospiti coinvolti nelle attività.
Alma Mater Fest è un progetto dell’Università di Bologna sviluppato in collaborazione con il
CUSB che si svolge con il supporto e il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e dei Comuni
di Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna, Rimini. Partners della manifestazione sono Macron e
Technogym. Contribuiscono al successo dell’iniziativa Biblioteca Sala Borsa Bologna, Bologna
Welcome ed ER.GO.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui