Tondelli, tre podcast indagano il rapporto con la musica. C’è pure NicoNote

La Regione Emilia-Romagna celebra Pier Vittorio Tondelli, scrittore, giornalista drammaturgo di Correggio (Re), a trent’anni dalla scomparsa, con tre podcast che indagano il suo intenso rapporto con la musica.

Le trasmissioni audio, condotte dal giornalista musicale Pierfrancesco Pacoda, saranno on line sulla piattaforma podcast dell’Assessorato alla Cultura, Radioemiliaromagna.it, a partire dal 16 dicembre, data della scomparsa dello scrittore. In ogni puntata Pacoda dialogherà con un ospite speciale che presenterà una playlist di 8 canzoni care allo scrittore.

I libri di Tondelli sono intrisi di musica in ogni pagina. Una sorta di colonna sonora che accompagna i testi e che a volte ne è felice conclusione, come nel caso del libro ‘Rimini’, che termina appunto con una playlist suggerita dall’autore. Tondelli collaborava all’epoca (dal 1985 al 1989) con la rivista musicale “Rockstar”, tenendo la rubrica ‘Culture club’, in cui forniva indicazioni musicali ma che faceva riferimento anche a universi culturali più ampi. In quegli anni Tondelli viveva a Bologna con il leader del gruppo “CCCP”, Giovanni Lindo Ferretti, amico del cantautore Freak Antoni. In sintesi, sono molte le connessioni e le ragioni per analizzare l’aspetto musicale tondelliano, che viene rivelato attraverso le interviste a Bruno Casini, NicoNote (nome d’arte di Nicoletta Magalotti) e Massimo Zamboni. Racconti che diventano molto ‘personali’, visto il legame di amicizia tra gli intervistati e lo scrittore, e che si concludono con la proposta di una playlist di brani che ricordano il lavoro di Tondelli o direttamente suggeriti dalle pagine della sua rubrica Culture Club.

I podcast

Nella prima puntata (16 dicembre) sarà ospite Bruno Casini: promotore culturale fiorentino, studioso di subculture e protagonista della stagione della New Wave, ha scoperto gruppi musicali come i Litfiba e lavorato con gruppi teatrali come Magazzini Criminali. Amico di Tondelli, ha curato il libro collettivo “Tondelli e la musica”. Tra i brani proposti The Smiths, “The Queen is Dead” e Bronski Beat, “Smalltown Boy”.

La seconda voce sarà quella di NicoNote, (on line il 23 dicembre) nome d’arte di Nicoletta Magalotti, cantante, performer, attrice. Il suo gruppo dei primi anni Ottanta, “Violet Eves”, era uno dei preferiti dallo scrittore: a loro aveva commissionato la colonna sonora di “Rimini”, film che avrebbe dovuto dirigere. NicoNote guiderà gli ascoltatori nella Rimini di Tondelli e nelle celebri feste organizzate dai club della Riviera Romagnola, a cominciare dal party al Grand Hotel per la presentazione del libro “Rimini”.

La terza puntata “tondelliana” (30 dicembre) porterà al microfono di RadioEmiliaRomagna il chitarrista, scrittore e cantautore Massimo Zamboni, cofondatore dei “CCCP” con Giovanni Lindo Ferretti: in questa puntata verrà esplorato il rapporto dello scrittore con il panorama musicale emiliano-romagnolo degli anni Ottanta, con un focus sulla sua scoperta del punk.

La terza puntata si concluderà con una sorpresa, un brano inedito dal titolo “Amore Squilibrato”, scritto da Tondelli per gli Skiantos (e recuperato grazie a Oderso Rubini) interpretato da Fabio Testoni alias Dandy Bestia, chitarrista storico del gruppo, realizzato per l’occasione. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui