Tino il bagnino, inno alla riminesità

A RIMINI CON TINO IL BAGNINO, LA NUOVA CANZONE DI IROL E MIRKO CASADEI

Il 13 maggio al Fulgor è stato presentato il videoclip “A Rimini”, un progetto collettivo di tre amici riminesi (Alessandro Casadei, Francesco Itri Tardi e Lorenzo Prioli) in collaborazione con due ospiti speciali: il rapper sammarinese tanto acclamato di ragazzi Irol e il principe del liscio Mirko Casadei. Sulle note di Casadei la voce principale è quella del cantautore Francesco Itri Tardi, disegnato con una sciarpa rossa felliniana e accompagnato da un insolito Virgilio: Tino il bagnino, personaggio nato sul web da Lorenzo Prioli. “Tino è un aiuto bagnino – spiega Prioli –  nato durante il primo lockdown e presto diventerà un fumetto. L’idea è quella di fargli raccontare la città dal suo punto di vista a partire dalla spiaggia”. Protagonista del videoclip è Rimini, una città moderna che oggi si snoda attraverso il nuovo parco del mare e l’effetto nebbia di piazza Malatesta. ‘A Rimini’ non è il classico spot estivo pensato per ‘vendere’ la città a un turista, si tratta di una canzone pensata per i riminesi che, come noi, vivono la città durante tutto l’anno – spiega il musicista Alessandro Casadei -. Mentre a maggio escono i soliti tormentoni estivi noi parliamo di una Rimini di transizione”. Infatti una cosa è certa: non è il solito motivetto estivo di quelli leggeri da ascoltare a un chiringuito ad agosto ma è definito un valzer moderno, un inno alla riminesità senza stagione, una cornice a tratti malinconica di una Rimini in 2D.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui