Terra del Sole, torna il rito della Fugarena

Una tradizione che si rinnova. Domenica a Terra del Sole torna la Fugarena, sagra popolare della cittadella medicea che trova le sue origini nell’antico rito agreste di ringraziamento propiziatorio in vista del nuovo anno agrario. Secondo la tradizione, affinché il rito vada a buon fine devono essere offerti ogni anno in chiesa, i frutti della terra e, nel centro della piazza del paese, deve essere acceso un grande falò. L’appuntamento di domenica però avrà tanti momenti di intrattenimento, fino all’accensione del grande falò in piazza d’Armi. Concorrono ad allietare la festa, ad esempio, il mercato ambulante e dell’artigianato, lo stand gastronomico con le eccellenze locali, la rassegna d’arte “Art’infanzia”, una visita guidata sulle tradizioni della Romagna, musica dal vivo, i giochi di una volta con “Nonno Banter”, degustazioni di vino, artisti di strada e camminata nelle colline castrocaresi. La giornata si chiuderà, appunto, alle 17.30 con l’evento principale e più atteso dai cittadini, vale a dire l’accensione del grande falò tradizionale in Piazza: la “Fugarena”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui