CESENA. Si sono calati dal piano superiore per coprire le telecamere di sicurezza. Poi hanno iniziato a lavorare con piccone, mazzetto e scalpello. È la dinamica del blitz che i ladri hanno tentato al supermercato “EccoMi” di via Romea 1100. La “banda del buco” aveva progettato di entrare e cercare poi una eventuale cassaforte che contenesse incassi delle giornate di lavoro.

Sapendo del sistema di telecamere e dei vari allarmi all’interno si sono mossi cercando sempre di eluderli ma dopo essere entrati in una parte “sbagliata” del supermercato, arrivati negli uffici non hanno trovato quanto cercavano; così si sono allontanati a mani vuote ma dopo aver fatto un bel po’ di anni riparati al mattino dai gestori del supermercato. Indagano sull’accaduto i carabinieri.

Argomenti:

cesena

ladri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *