Tennis, Nardi come Musetti: vince al Villa Carpena a 18 anni

Luca Nardi completa l’opera, emula Lorenzo Musetti e a 18 anni conquista sui campi del Villa Carpena il primo Challenger in carriera. Il talento pesarese, terzo al mondo nel ranking dei 2003 dopo Alcaraz e Rune, si è aggiudicato a mani basse il “Città di Forlì” battendo 6-3, 6-1 il sorprendente indiano Mukund Sasikumar.
Finale senza storia. L’azzurro viaggia il doppio del suo avversario, n.414 del mondo, bravo ad arrampicarsi fino alla finale partendo dalle qualificazioni. Nel primo set Nardi stacca il suo avversario con un break al terzo game, sale sul 4-1 con un altro break, ne restituisce uno, ma chiude al nono game grazie a un rovescio fuori misura del suo avversario. Sasikumar non pressa Nardi che in campo, come tutti i giocatori di qualità, fa quello che vuole, ace (9), accelerazioni, attacchi in controtempo, palle tutte di peso diverso. Il secondo set è una passerella per l’azzurrino che fa il break al secondo game e non si guarda più indietro.
Intanto è partito con le qualificazioni il secondo Challenger Atp del Carpena, categoria 80. Il numero 1 è il canadese Vasek Pospisil ex n.25 del mondo, n.2 il francese Antoine Hoang, già top 100 mondiale. In tabellone anche l’eroe e finalista di Coppa Davis, il croato Borna Gojo, l’ex n.33 del mondo, l’uzbeko Denis Istomin e il vincitore del Challenger di Forlì 3 di dicembre, il russo Kotov. Cinque gli italiani nel tabellone principale: Matteo Gigante, Stefano Napolitano e Luca Potenza, Francesco Forti e Luca Nardi.
Primo turno qualificazioni: Paul Jubb (n.7)-Giacomo Dambrosi 6-4, 6-1, Calvin Hemery (n.10)-Omni Kumar 6-2, 7-5, Jeremy Jahn-Alessandro Dragoni 6-7 (5), 7-5, 6-2, Aldin Setkic-Jelle Sells (n.1) 7-6 (3), 6-7 (5), 7-6 (3), Alexey Vatutin (n.4)-Alexander Weis 6-4, 6-2, Adrian Andreev (n.9)-Christian Capacci 6-0, 6-0, Matteo Arnaldi (n.8)-Lorenzo Angelini 7-5, 6-4, Michael Geerts (n.3)-Francesco Passaro 6-3, 6-3.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui