Tennis, il Ct Massa festeggia la promozione in A1

 Verrebbe voglia di dire: “piccolo è bello” guardando l’epilogo dei più importanti campionati nazionali a squadre maschili. Nel giorno in cui il Tennis Club Sinalunga si è messo sul petto a Torino uno storico scudetto da neo-promossa, infatti, il Circolo Tennis Massa Lombarda ha conquistato da imbattuto la promozione in serie A1, cancellando così nel modo migliore l’amara retrocessione patita dodici mesi prima che aveva chiuso un ciclo di sei avventure consecutive nella competizione d’elite del panorama nazionale.

Così tra le 16 protagoniste dell’edizione 2023 del massimo campionato italiano ci sarà di nuovo anche il sodalizio romagnolo, espressione di una cittadina di 12mila abitanti, diventata nota al grande pubblico per merito di Sara Errani e dei suoi exploit (in un fine settimana da favola per la Massa Lombarda sportiva proprio quest’ultima, sabato, nel doppio di spareggio ha firmato il punto che ha regalato il titolo alla Canottieri Casale Monferrato).

Come già nell’estate del 2015, quando il Ct Massa Lombarda salì per la prima volta nella sua storia in A1, a guidare il team al salto di categoria nelle vesti di capitano è stato Michele Montalbini. “Il
merito è prima di tutto dei ragazzi, sono stati loro i protagonisti sul campo – dichiara il maestro faentino – e io ho solo cercato di gestire la situazione, preoccupandomi di mantenerli tranquilli. E
proprio per questo, dopo l’ultimo match, ho tenuto a far loro i complimenti, sottolineando come sono fiero, non solo per come giocano ma anche e soprattutto per il loro essere come persone, leali e rispettose degli impegni presi, con una compattezza tutt’altro che comune. Il loro essere amici e il desiderio di divertirsi insieme è un valore aggiunto che rende più forte la squadra”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui