Tennis, Australian Open: Sara Errani cade a due punti dagli ottavi

E’ stata per due volte a due punti da una clamorosa qualificazione agli ottavi di finale degli Australian Open, Sara Errani. Nel terzo set, prima sul 5-3 e 0-30 sul servizio di Su-Wei Hsieh, quindi sul 5-4 30-30 sulla propria battuta. Ma il capolavoro è rimasto incompiuto e così la 33enne romagnola, tornata a giocare su livelli d’eccellenza, non riesce ad accedere nelle Top 16 del torneo di Melbourne e non riesce a tornare nelle prime 100 del Mondo (salirà al numero 106). La cinese di Taipei Su-Wei Hsieh (numero 71) si è imposta 6-4, 2-6, 7-5, dopo due ore e tre quarti di lotta, negando così il ritorno di Sara agli ottavi di uno slam, che le manca da quasi sei anni (Roland Garros 2015). Dopo aver perso il primo set, la tennista di Massa Lombarda domina il secondo, vincendolo 6-2. Si va al terzo set e chi risponde comanda: primi 5 turni di servizio e 5 break, con la romagnola che tiene la propria battuta e sale 4-2. Sara va ancora a palla break, ma Hsieh cancella il 5-2 con un rovescio incredibile. Errani tiene il suo turno e vola comunque sul 5-3. Si arrampica 0-30, ma Hsieh infila 4 punti e allunga il match. Sara va a battere per gli ottavi, ma anche qui si ferma a due punti dal match. Ora l’inerzia è per l’asiatica, che gioca in modo incredibile gli ultimi due giochi e si impone 7-5 complice un errore gratuito di una Sara Errani esausta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui