Technogym, la semestrale: vendite per 276,3 milioni e il fatturato cresce del 24.2%

Il primo semestre del 2021 di Technogym si chiude con una crescita del fatturato del 24,2% (+26,8% a cambi costanti) grazie al costante contributo del BtoC ed ai primi tangibili segni di recupero del BtoB in tutti i segmenti presidiati da Technogym. Le vendite nel periodo hanno raggiunto i 276,3 milioni di euro contro i 222,4 milioni registrati nello stesso periodo del 2020, con una forte accelerazione nel secondo trimestre (+39,6% rispetto al secondo trimestre 2020). Da segnalare in particolare la performance in Europa, che conferma la solida ripartenza della domanda non appena vengono ridotte o azzerate le misure restrittive imposte dai diversi paesi per fare fronte alla pandemia. La posizione finanziaria netta recita un +70.4 milioni a fine giugno, in aumento rispetto ai 14,1 milioni di giugno 2020. L’utile netto Adj è di 20 milioni, con un +75.8 per cento rispetto agli 11.4 milioni del primo semestre 2020.

Così il presidente Nerio Alessandri: “In questi giorni, 12mila atleti di tutto il mondo si stanno allenando con i prodotti e le soluzioni digitali Technogym alle Olimpiadi di Tokyo, dove per l’ottava volta Technogym è stata scelta come Fornitore Ufficiale. Siamo orgogliosi di questo risultato che premia il lavoro del nostro team e che rappresenta per noi una grande opportunità sia dal punto di vista dell’innovazione, grazie al feedback dei migliori atleti, sia dal punto di vista della promozione del brand nel mondo. Sul fronte del business, abbiamo affrontato questo primo semestre con lo stesso approccio dei campioni dello sport. Nel 2020, nonostante il contesto difficile in alcuni segmenti di mercato, ci siamo concentrati sul campo dell’home fitness nel quale abbiamo messo a segno un risultato al di sopra delle aspettative. Nel 2021 abbiamo continuato a consolidare la performance sull’home fitness ed allo stesso tempo abbiamo rapidamente cavalcato la ripresa dei segmenti BtoB. Il semestre si chiude con ricavi in crescita di oltre il 24%, segnando nel secondo trimestre un’importante accelerazione. Tale performance, che ci rende fiduciosi per il risultato di fine anno, è frutto di un progressivo recupero del BtoB, con tutti i segmenti positivi nel periodo, e di una costante crescita nel segmento BtoC. L’innovazione continua grazie al recente lancio di Technogym App, che completa il Technogym Ecosystem e consente agli utenti di accedere a workout personalizzati da uno smart coach digitale basato sull’intelligenza artificiale, con video on-demand dei migliori trainer, a casa, in palestra, in ufficio, in viaggio e all’aperto. Come sosteniamo da anni, il settore del wellness è finalmente diventato ibrido: in futuro le persone si alleneranno sia a casa, sia nei fitness club. Technogym, grazie al proprio ecosistema digitale, si trova nella posizione ideale per offrire l’esclusiva “connected wellness experience” nel fitness, nello sport e nell’health, a vantaggio di operatori di settore e consumatori. I risultati del primo semestre, sia in termini di crescita del fatturato che di miglioramento della redditività confermano l’ormai storico focus di tutto il team Technogym nel perseguire una crescita sostenibile e profittevole di lungo termine. L’innovazione è da sempre centrale nella strategia aziendale e per questo motivo continuiamo a sviluppare la Technogym Community attraverso il nostro brand, le nostre straordinarie persone, talenti e competenze distintive.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui