Tagliata, il Bancomat senza soldi fa arrabbiare i cittadini

Non bastavano a Tagliata i problemi legati alle risse e allo spaccio di droga, che ora ci si mette pure il bancomat. Infatti ce n’è uno solo nella località, e «quasi sempre fuori servizio». È un problema non secondario nella frazione cervese che, malgrado la vocazione turistica, continua ad avere lo sportello automatico “a singhiozzo”. L’erogatore di banconote della locale filiale della Cassa di Ravenna, situato in via Gemelli, ormai da cinque giorni è andato il tilt. Un problema probabilmente di natura tecnica, che però gli operatori e i cittadini aggiungono a quelli più volte segnalati. Specie nei fine settimana, infatti, a causa di un plafond evidentemente troppo basso, i residenti e anche i turisti restano puntualmente senza contanti.

«Più volte segnalato»

«La criticità è stata più volte segnalata all’istituto di credito – viene evidenziato –, tanto che anche la locale Pro loco ha provato a chiedere spiegazioni, ma ad oggi la situazione resta quella di sempre. Ovvero l’erogatore funziona fino a venerdì ma, durante il weekend, proprio quando la località si riempie di turisti, resta puntualmente senza banconote».

Dalla banca fanno sapere di essere già al lavoro per risolvere il problema che si deve a un guasto di natura tecnica, la cui riparazione però ha bisogno di tempi fisiologici. Ma nei prossimi giorni dovrebbe tornare la normalità. Normalità che, per altre vicende più gravi, attende anche Tagliata da tempo ormai nell’occhio del ciclone suo malgrado.

Nei giorni scorsi Federalberghi Confcommercio Ascom aveva denunciato la situazione dei profughi, ospitati in un albergo della località, ma al centro delle polemiche per il loro comportamento. Risse in pineta e droga ritrovata nella camera dell’hotel avevano sollevato il caso, spingendo l’associazione a dichiarare la situazione “insostenibile”. Il Prefetto ha poi gettato acqua sul fuoco, dopo una verifica che non aveva registrato irregolarità nella struttura.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui