Sviluppo urbano, conferenza dell’Onu a San Marino

Il Titano come trampolino dell’architettura sostenibile. Durante la conferenza del Congresso di ieri, il Segretario al Territorio Stefano Canti ha messo sotto i riflettori gli impegni internazionali che hanno visto o vedranno protagonista il territorio sammarinese.

In primis l’83ª conferenza Unece del comitato dello Sviluppo urbano che si terrà sul Titano dal 3 al 7 ottobre. «Sarà l’Onu attraverso la Commissione economica per l’Europa a insediarsi nel nostro territorio forte di 56 Paesi aderenti», spiega Canti. Ben tre gli eventi previsti, a partire dalla dichiarazione sui principi dell’architettura sostenibile che sarà sottoscritta da architetti del calibro di Stefano Boeri e Lord Norman Foster, che ha progettato molte delle “torri” londinesi, nonché Il World Trade Center del Titano. Non mancheranno infine all’appello i presidenti degli Ordini degli architetti e ingegneri di San Marino e Italia. Momento altrettanto significativo, ha proseguito Canti, sarà il “Forum dei sindaci” che si proporrà di dotare di carattere internazionale. A seguire l’ultima iniziativa vedrà protagonista Jean Todt, già direttore generale della Scuderia Ferrari, nonché ex ambasciatore del Titano e attuale delegato Onu per la sicurezza stradale che terrà una lezione presso le scuole medie.

Sinergia con il Politecnico

Buoni riscontri per l’evento Terra Madre che, dedicato alla promozione del cibo sostenibile e organizzato a Torino per 156 Stati dal 22 al 26 settembre scorso, ha sancito la prima partecipazione della Repubblica che ha aperto scambi culturali con l’Albania, Brasile e Cuba. Dietro l’angolo, aggiunge il Segretario, anche un’ulteriore collaborazione con il Politecnico di Milano sul recupero del fresato d’asfalto, nelle nuove pavimentazioni stradali, che consentirà di dotare il Paese di un’importante normativa.

A sostegno dell’Africa

Sul fronte solidarietà “San Marino for the children” organizzerà invece una missione di tipo sanitario a favore del Malawi grazie alla recente approvazione del quadro normativo per i corpi civili di pace che permetterà alla dottoressa Chiara Giovannini di creare un reparto pediatrico per la gestione del post nascita, da zero ai 5 anni. Impegni internazionali già conclusi invece per il Segretario agli Esteri Luca Beccari che ha partecipato alla 77ª assemblea generale della Nazioni Unite a New York. Già fissata infine la data del prossimo 10 ottobre che segnerà un passo avanti per l’accordo di associazione all’Unione europea.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui